Zampa a Zampa, l’app preferita dagli amici degli animali

Zampa a Zampa app per gli animali domestici (pixabay)

È tutta italiana l’iniziativa che aiuta gli amici animali. Che si voglia adottare un animale o ritrovare chi si è smarrito ecco Zampa a Zampa 

La Regione Lombardia ha permesso l’ideazione di una nuova app che permette di poter adottare o ritrovare animali smarriti. Grazie al lavoro di Lombardia Informatica ed alla puntuale raccolta d’informazioni da parte dell’Anagrafe Animali d’Affezione, l’app Zampa a Zampa è pronta ad aiutare gli animali domestici che ne hanno bisogno.

Grazie al servizio offerto si riesce a reperire facilmente tutto ciò che serve per conoscere la situazione degli animali domestici, che si trovano sul territorio regionale, da poter adottare. Come funzione l’app?

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> WhatsApp, rilasciata la versione 2.20.206.7: arriva una simpatica novità

Zampa a Zampa, l’app che aiuta gli animali

Zampa a Zampa
Zampa a Zampa app per gli animali domestici (pixabay)

In pratica, tramite il software, si è in grado di visualizzare sulla mappa molteplici informative. Ad esempio si trova la posizione degli animali d’affezione adottabili in forma gratuita, le case di ricovero ed i veterinari, cercare un animale smarrito e se è stato trovato dall’accalappiacani.

In questo modo si riesce veramente ad avere accesso ad una vasta gamma di dati relativi alla posizione del proprio animale o, eventualmente, il posto dove poterne adottare uno. Inoltre trattandosi dell’analisi accurata da parte di enti specializzati, quali l’anagrafe animali ed i veterinari, le informazioni alle quali si ha accesso sono puntuali ed affidabili.

Ma non solo, inoltre vi è la possibilità di poter avere un’area dedicata alle curiosità e perplessità. Ogni animale viene classificato per razza, sesso, tatuaggio, chip e quant’altro. Lo scopo è quello di poter permettere una ricerca più facilitata da parte degli utenti tramite l’app.

Il software, completamente gratuito, permette il completo accesso ad ogni sua funzione. Attualmente esiste la versione sia per iOS che per Android, rispettivamente dall’update 8 e superiori e 4.4 in poi.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Mac M1, le app iOS compatibili col nuovo SoC: ne mancano molte