Xiaomi Mi 11 Ultra apprezzato in tutto ma non nel… nome

Xiaomi Mi 11 Ultra ha fatto storcere il naso agli utenti cinesi per via del suo appellativo commerciale.

Xiaomi Mi 11 Ultra
Il nome di Xiaomi Mi 11 Ultra sta facendo discutere gli utenti cinesi

Sta facendo incetta di consensi per le sue enormi potenzialità fotografiche, eppure Xiaomi Mi 11 Ultra non sembra aver trovato i favori di molteplici utenti cinesi. La scheda tecnica del nuovo gioiello cinese è pressoché inappuntabile – quantomeno sulla carta – ma c’è un dettaglio che pare non sia andato giù a svariati consumatori orientali: il nominativo commerciale, a tal punto da innescare una mobilitazione popolare per favorirne il cambio. Come se fosse questo l’ingrediente principe del successo o dell’insuccesso di un determinato prodotto. Siamo certi che tutto si concluderà con uno scontatissimo nulla di fatto, ma la particolare tematica ci impone di riportare la notizia anche nelle nostre latitudini.

Tutto nasce da un post pubblicato sui social dall’amministratore delegato Lei Jun, il quale ha posto sotto l’angolo di visione un problema alquanto bizzarro: Xiaomi Mi 11 Ultra non piace a qualche utente cinese. Non per il processore o per la fotocamera, bensì per l’impiego del nome “Ultra”, giacché sconosciuto a svariati consumatori orientali. La soluzione caldeggiata dai più propende per un cambio nome. Sì, ma quale?

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone smarrito? Nessun problema, ci pensa (anche) Google

Le improbabili soluzioni alternative

Xiaomi Mi 11 Ultra
Le proposte degli utenti cinesi (Screenshot YouTube)

Le ipotesi sul banco non mancano, sia pure poco convincenti sotto il fronte dell’originalità: qualcuno rispolvera a gran voce l’etichetta di “Mi 11 Pro+“, abbozzando un paragone con il prodotto più rifinito della controllata Redmi (ossia K40 Pro+), a sua volta simile al P40 Pro+ messo in mostra da Huawei lo scorso anno; qualche altro, invece, propende per un più accomodante “Extreme Edition“, sulla falsariga di un modello dello vecchio flagship Mi 10.

Sullo sfondo restano comunque i dubbi sull’opportunità della questione. Tralasciando ogni riferimento al rivale Galaxy S21 Ultra – dispositivo che Xiaomi vuol evidentemente sfidare grazie al suo più completo smartphone – esistono in realtà molteplici terminali suggellati dal suffisso “Ultra”. Tanto per non andar troppo lontano e chiamare in causa produttori blasonati, si potrebbe citare lo ZTE Axon 30 Ultra presentato soltanto qualche giorno or sono.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Twitch, giro di vite contro i furbetti dei bot: i dettagli

Siamo convinti che la questione sia destinata a concludersi con un nulla di fatto. Quantomeno nell’immediato, giacché tale “malcontento” potrebbe aver indotto Xiaomi a rivisitare i propri piani: meglio pensare ad un nuovo nome per il successore di Mi 11 Ultra.