Home Notizie Xiaomi Mi 10 LITE, arriva il 5g in versione low cost

Xiaomi Mi 10 LITE, arriva il 5g in versione low cost

xiomi mi 10 lite 5g (mi.com)
xiomi mi 10 lite 5g (mi.com)

Xiaomi Mi 10 Lite, il 5G in versione cinese dal prezzo accattivante e prestazioni ottimi arriva in Italia.

Xiaomi ormai ha conquistato una buona parte del mercato europeo degli smartphone e continua a sfornare ottimi prodotti dall’eccellente rapporto qualità prezzo. Il suo ultimo top di gamma, e’ stato il Mi 10, un eccellente prodotto con fotocamere di ottima qualità e hardware davvero impressionante.

Lo smartphone ha avuto un grandissimo successo in Europa e la sua pubblicità in tv ha aiutato molto la sua diffusione, mostrandolo anche agli utenti che fino a poco tempo fa, non sapevano nemmeno che azienda fosse la Xiaomi.

La casa cinese, che in oriente e’ uno dei brand piu’ venduti, negli ultimi anni, ha puntato molto sulla promozione del marchio nel vecchio continente e per perorare la sua causa, sta producendo un infinita’ di modelli, di ottima qualità, per coprire tutte le fasce di prezzo. Parte delle novità del brand cinese,  in ordine temporale è stata presentata nell’evento che Xiaomi ha trasmesso in streaming il 30 settembre e tra i prodotti che sono stati svelati, spicca la rivisitazione economica del suo top di gamma, con in più il supporto alla rete 5G, ovvero lo Xiaomi Mi 10 Lite 5G.

Il MI 10 Lite 5g comunque, pur essendo uno smartphone di fascia più bassa rispetto al Mi 10, mantiene comunque un ottima qualità costruttiva e un eccellente dotazione hardware, specie in relazione al prezzo a cui viene proposto. Andiamo a scoprirlo insieme…

POTREBBE INTERESSARTI —> Virus HEH, router e dispositivi diventano “zombie”: come proteggersi

Xiaomi Mi 10 Lite 5G (Mi.com)
Xiaomi Mi 10 Lite 5G (Mi.com)

Xiaomi Mi 10 Lite 5G, ottimo rapporto qualità-prezzo

Unboxing e prime impressioni

La scatola di questo Mi 10 lite 5g presenta nel suo interno:

  • Il telefono con pellicola in plastica già applicata sul vetro;
  • una cover morbida trasparente;
  • cavo da USB normale a USB Type-C;
  • un alimentatore da parete, con presa europea;
  • la classica spilletta per la rimozione della SIM;
  • un manuale delle istruzioni.

Diciamo che la confezione è essenziale e standardizzata ed è stata fatta in linea con quelle gli altri prodotti che il brand ha proposto anche per i prodotti di fascia più alta.

Design & Materiali

Il dispositivo esteticamente, si presenta con una struttura principale in vetro curvo 3d, che è contornata da un frame metallico che collega il display al retro del telefono. Il telefono  misura 163,71 x 74,77 x 7,88 mm ed ha un peso di circa 192 grammi. non mancano tutte le varie componenti relative alla connettività. Troviamo, quindi, il tasto di accensione   e i tasti del volume sul lato destro, così come il microfono principale, il sensore IR ed il jack audio da 3,5mm sulla parte superiore. In basso invece, c’è lo slot per le SIM, il microfono principale, la porta USB Type-C per la ricarica e lo speaker di sistema mentre sul retro è presente, come di consuetudine, il modulo fotografico principale che è composto da 4 sensori.Sensore che però sporge di abbastanza, rispetto al profilo del device.

Accesso e Sicurezza

Il telefono presenta due sistemi di sblocco principali ovvero il sensore per le impronte digitali ed il face unlock in stile iphone che però non si dimostra efficientissimo, specie in posti con poca luce. Il sensore biometrico invece è posto sotto al display che, in questo caso, non mi ha particolarmente entusiasmato. Mi sarei aspettato una reattività maggiore da tale componente ma, al di là di questo aspetto, si è dimostrato sempre affidabile e preciso nel riconoscimento dell’impronta. Non è, dunque, il telefono medio di gamma con il miglior hardware sotto questo aspetto, ma è comunque più che soddisfacente.

Display

Il display è un AMOLED da 6.57″ con risoluzione Full HD+ (2400 x 1080 pixel), con un rapporto  20:9 e vanta una protezione Gorilla Glass 5. Nella parte superiore dello schermo è presente un notch a goccia abbastanza grande che però non infastidisce particolarmente nella visione dei contenuti. Il display del MI 10 lite 5g, offre un buon bilanciamento dei colori, che non risultano mai troppo saturi e che restituiscono comunque un ottima luminosità. Il display al contrario del Note 10 lite semplice, non ha bordi curvi  ed il sensore della luminosità risulta molto preciso, adattandosi prontamente ad ogni variazione della luce esterna.  L’unica nota negativa a nostro avviso, riguarda il refresh rate che in questo caso rimane fermo a 60Hz e sinceramente, ci saremmo aspettati qualcosina in più.

Hardware & Prestazioni

Il processore è  l’ottimo Qualcomm Snapdragon 765G, con all’interno 1 Cortex A-76 a 2,4GHz + 1 Cortex-A76 a 2,2GHz e 6  Cortex-A55 a 1,8 GHz ed è supportato da una GPU Adreno 620; La ram a disposizione può essere da 6 o 8 GB mentre la ROM è disponibile in tagli da  64/128 o 256 GB ed è di tipo UFS 2.1. Buono il gaming che offre buone sensazioni anche se alcune volte il frame-rate non è stabilissimo, specie con giochi molto dispendiosi a livello di GPU.

Software

IL Mi 10 Lite 5G, esce già con la MIUI Global 12.0.2.0 basata su Android 10 ed è la stessa interfaccia che trovate anche su altri smartphone Xiaomi di fascia più alta.

Fotocamera

il mi note 10 lite 5g, a livello fotografico, è caratterizzato posteriormente, da una camera principale da 48MP con apertura f/1.79,da un obiettivo grandangolare da 8MP con apertura di focale f/2.2 , da una fotocamera per le macro da 2MP con apertura a f/2.4, e da un sensore per la profondità di campo da 2MP. L’illuminazione notturna è affidata a un flash LED Dual Tone. Ottima la velocità di scatto, così come la messa a fuoco automatica, sempre precisa e puntuale. Frontalmente il Mi 10 Lite 5g, presenta un sensore da 16MP con apertura da f/2.48.

Audio & Connettività

Dal punto di vista della connettività, come evidenzia anche la scritta sulla scatola, siamo di fronte ad un terminale dual sim 5G Ready, che offrirà la possibilità di gestire 2 sim contemporaneamente, ma che offrirà il collegamento 5G solo su una delle 2, lasciando l’altra in 4G LTE. E’ presente poi un modulo Wi-Fi a/b/g/n/ac Dual Band, il Bluetooth 5.1, il ricevitore satellitare GPS/A-GPS/Glonass/Beidou/Galileo, un utilissimo sensore IR, la Radio e l’NFC. E’ presente, fortunatamente anche l’ingresso jack da 3.5 millimetri che da modo all’utente, di scegliere liberamente quale tipo di cuffia o auricolare utilizzare. Come detto, non manca praticamente nulla.  la qualità audio è discreta perchè, anche se non abbiamo notato distorsioni ad alto volume e in conversazione non abbiamo notato alcun tipo di disturbo, a differenza ad esempio del POCO X3 NFC, che abbiamo recensito poco tempo fa, qui troviamo un solo speaker che è posto sulla parte inferiore, e che da solo non riesce a restituire le stesse sensazioni che ci ha dato l’audio dell’ X3.

Autonomia

La batteria è da 4.160 mAh e supporta alla ricarica rapida da 20W e permette all’ utente, di arrivare tranquillamente a sera, dopo una normale giornata di utilizzo con un 15-20% di autonomia residua.

Prezzo & Conclusioni

Xiaomi Mi 10 Lite 5G è possibile trovarlo attualmente su vari siti italiani a circa 250 euro, nella versione da 6/64GB e circa 334 in quella 6/128GB

POTREBBE INTERESSARTI —> Xiaomi intende aprire 1000 negozi monomarca Xiaomi entro il 2020