Xiaomi, nove in condotta: tante novità o solo rebranding?

Un’azienda cinese che opera nel campo dell’elettronica in grande ascesa. Due validi brand: nove dispositivi in poche settimane. Xiaomi, insieme a Redmi e POCO, pronti a invadere il mercato a inizio 2021.

Xiaomi, nuova ondata di dispositivi (Adobe Stock)
Xiaomi, nuova ondata di dispositivi (Adobe Stock)

Dopo aver chiuso il 2020 con la presentazione di Xiaomi Mi 11, il primo smartphone che utilizza la Mobile Platform Qualcomm Snapdragon 888 (la nuova piattaforma pensata per aumentare le prestazioni di CPU, GPU e AI degli smartphone top-di-gamma di prossima generazione, con miglioramenti nell’efficienza energetica e nei tempi di autonomia), ecco Redmi 9T.

Redmi 9T è il nuovo dispositivo del sub-brand di Xiaomi, non un nuovo device bensì versione ribrandizzata del Redmi Note 9 4G lanciato in Cina lo scorso novembre. Due noti tipster su Twitter hanno spoilerato anche anche i nuovi Mi 11 e Mi 11 Lite 4G.

Xiaomi a tutta, le ultime novità

Xiaomi, invasione sul mercato (Unsplash)
Xiaomi, invasione sul mercato (Unsplash)

Redmi 9T di recente ha ottenuto il certificato da parte della NBTC Thailand, l’agenzia di regolamentazione indipendente asiatica.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi brevetta chiusura a conchiglia per nuovi smartphone – FOTO

Xiaomi Mi 11 Lite 4G potrebbe essere commercializzato in India con il nome di POCO F2, come di evince dall’account twitter. Il nuovo POCO sembra essere un modello di fascia media, con Snapdragon 732G, schermo AMOLED a 120 Hz, una batteria da 4.250 mAh, una configurazione che lo pone in diretta concorrenza con POCO X3.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 anticipa l’arrivo di un nuovo Qualcomm Snapdragon

La forte sensazione è che attraverso questa grande immissioni di dispositivi sul mercato, si nasconde in realtà un’opera di rebranding, ovvero quel processo secondo il quale un prodotto o un servizio creato e commercializzato con un determinato nome e logo, viene rilanciato sul mercato sotto un altro nome.

Diversi nomi per il medesimo prodotto, con varianti locali completamente diverse da quelle globali. Sarà davvero così? Chissà. Non manca poco per scoprirlo: Redmi 9T, infatti, dovrebbe essere svelato nella prima settimana del nuovo anno, l’8 gennaio per l’esattezza.