Xiaomi 11T ufficiale con una valanga di nuovi prodotti: la risposta di Xiaomi al keynote di Apple

Tante sorprese all’evento Xiaomi di ieri. Il produttore cinese toglie i veli alla nuova serie di smartphone Xiaomi 11T, affiancata dall’arrivo del tablet Pad 5 e da una valanga di prodotti inquadrati nell’elettronica di consumo.

Xiaomi 11T nuovi prodotti Xiaomi
L’evento Xiaomi di metà settembre

L’evento fiume di Xiaomi porta nuove consapevolezze e un carico di novità. Il produttore cinese utilizza gli effetti speciali per confermare il successo ottenuto quest’anno e rispondere a distanza alla rivale Apple, che proprio ventiquattr’ore prima aveva tolto i veli alla sua line-up in salsa 2021. Addirittura sette i prodotti annunciati ieri da Xiaomi, ramificati in ben cinque categorie: smartphone, tablet, wearable, TV ed elettronica di consumo.

Xiaomi 11T

Xiaomi 11T nuovi prodotti Xiaomi
Xiaomi 11T Pro è il primo smartphone dell’azienda ad essere commercializzato in Europa con una fast charge da 120W

L’attesa è tutta incentrata sulla serie Xiaomi 11T, pioniera di un nuovo corso per il sodalizio di Shenzhen: è la prima a perdere l’iconico suffisso “Mi”, ma anche l’apripista – seppure nella sola versione Pro – al sistema di ricarica a 120W, già inaugurato in Cina su Mi 10 Ultra. La nuova gamma di smartphone Android si differenzia per alcune componentistiche chiave: processore, fotocamere e fast charge. Mentre il tradizionale 11T può contare sul SoC Dimensity 1200 Ultra di MediaTek, il modello contrassegnato dalla dicitura “Pro” guadagna invece lo Snapdragon 888 di Qualcomm. Il punto in comune è rappresentato invece dal display: 6,67 pollici a risoluzione Full-HD+ con frequenza di aggiornamento di 120Hz e alcune “chicche” di rilievo, come il campionamento del tocco fino a 480 Hz e il supporto allo standard HDR10+. Ragguardevole anche l’audio stereo, complice la firma di Harman Kardon.

Passando al reparto fotografico, Xiaomi 11T può contare su tre sensori posteriori con un’ottica principale da 64 megapixel; la versione Pro, invece, riprenderà lo stesso obiettivo di Mi 11 (ossia una fotocamera da 108 megapixel), affiancata da un obiettivo ultra-grandangolare e un sensore telemacro, presenti anche su 11T standard. Ma la vera novità è la ricarica rapida a 120W, capace di ricaricare interamente l’unità da 5.000mAh in appena 20 minuti: la ritroveremo solamente su Xiaomi 11T Pro e verosimilmente anche sul prossimo top di gamma dell’azienda cinese. Tutt’e due gli smartphone, lo ricordiamo, riceveranno aggiornamenti di sistema per quattro anni: 3 major release di Android e 4 anni di patch di sicurezza.

Come già accaduto in passato, saranno disponibili alcuni sconti interessanti per i primi acquirenti dei nuovi smartphone Xiaomi. Il modello base arriverà in Italia a partire da 12 ottobre nella versione 8-128GB e costerà 549,90 euro; acquistandolo sul sito ufficiale Mi.com, sarà possibile ricevere in regalo uno Xiaomi Mi TV P1 32 pollici. Più immediata, invece, la commercializzazione di Xiaomi 11T Pro: sarà disponibile il 28 settembre nella versione 8-128GB a 649,90 euro e, per le prime ventiquattr’ore, lo si potrà acquistare attingendo a uno sconto di 100 euro su Amazon o ricevendo in regalo, in caso di ordine su Mi.com, lo Xiaomi Mi TV P1 da 32 pollici.

Xiaomi Pad 5

Xiaomi 11T nuovi prodotti Xiaomi
Tornano in Europa i tablet Xiaomi (Screenshot YouTube)

Il produttore cinese porta anche in Italia la versione base del suo tablet Android presentato in Cina. Si tratta di un prodotto con display da 11 pollici di tipo LCD, dettaglio quest’ultimo che potrebbe far storcere il naso a qualcuno ma che viene oscurato dall’implementazione di alcune “chicche”, come la risoluzione arriva fino al 2K, il supporto al refresh rate fino a 120Hz e persino la piena compatibilità con il True Tone e l’HDR 10. Siamo insomma davanti a un pannello fortemente sbilanciato verso l’utilizzo multimediale, complice anche l’inserimento lungo il perimetro della scocca di ben quattro altoparlanti con supporto al Dolby Atmos e all’Hi-Res Audio.

L’estetica dei tablet strizza l’occhio all’iPad Pro per vie delle forme spigolose e squadrate; il layout della fotocamera posteriore riprende invece qualcosa del Mi 11 e si basa su un sensore da 13 megapixel. Sotto il “cofano” batterà forte il motore dello Snapdragon 860, affiancato da 6 gigabyte di memoria RAM e da almeno 128GB di storage. L’arma “segreta” del nuovo tablet Xiaomi è tuttavia la stylus, pensata per i professionisti e dotata di due pulsanti programmabili a piacimento; tra le sue peculiarità hardware segnaliamo soprattutto la presenza di 4.096 livelli di pressione, punta flessibile TPE e 240Hz di touch sampling rate.

Xiaomi Pad 5 sarà disponibile a partire dal 23 settembre a un prezzo di listino di 399,90 euro: per le prime 24h e fino ad esaurimento scorte, lo si potrà acquistare su Mi.com a 100 euro in meno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Re” Khaby Lame conquista il trono di Instagram, Charli D’Amelio principessa consorte

Xiaomi 11 Lite 5G NE

Xiaomi 11T nuovi prodotti Xiaomi
La proposta di Xiaomi per la fascia media

I suoi ingredienti segreti sono la leggerezza e lo spessore contenuto. E’ tecnicamente una versione aggiornata del vecchio Mi 11 Lite 5G, dal quale mutua quasi interamente la scheda tecnica. L’unica differenza di rilievo, motivata dalla crisi di approvvigionamento dei chipset che ha colpito lo Snapdragon 780G, è la variazione del processore: Xiaomi ha optato per un altrettanto valido Snapdragon 778G, confermando per il resto gran parte delle componentistiche, tra cui il display da 6,55 pollici AMOLED con refresh rate a 90Hz e una tripla fotocamera principale da 64 megapixel.

Sarà disponibile in Italia a partire dal 28 settembre a un prezzo di vendita consigliato di 449,90 euro: fino al prossimo 12 ottobre, lo si potrà portare a casa su Mi.com e Amazon a 399,90 con inclusa la nuova Mi Smart Band 6.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Instagram, il social sarebbe nocivo per gli adolescenti: lo dice Facebook

Le altre novità

L’evento stampa di Xiaomi porta anche in dote la Mi Band 6 con NFC, frutto della collaborazione con MasterCard e con Nexi: costerà 54,99 euro e sarà disponibile all’acquisto da ottobre. Ma arrivano pure il Mi Smart Projector 2 a 549,99 euro, un sistema di rete mesh AX300 a 79,99 euro in configurazione singola, il robot lavapavimenti Mi Robot Vacuum-Mop P a 399,99 euro e il televisore Xiaomi Mi TV Q1E da 55 pollici 4K con supporto ad Android TV 10; il prezzo di vendita, in quest’ultimo caso, sarà di 799,99 euro.