Whatsapp Web, presto non sarà più compatibile con un browser

WhatsApp Web (via Whatsapp)

Whatsapp Web presto non funzionerà più su uno dei tanti browser diffusi tra i pc del mondo. Ecco quale.

Sono milioni di persone che ogni giorno utilizzano Whatsapp Web con gli altri, per lavorare, per sapere come stanno i parenti. Questo tipo di utilizzo Whatsapp diventa molto più veloce intuitivo e fondamentale per coordinare gruppi di lavoro, classi, studenti. In un periodo molto speciale come quello che stiamo vivendo, con il coronavirus che continua ad imperversare in tutta la nazione e nel resto del mondo, una piattaforma come questa diventa fondamentale per continuare le attività che svolgiamo tutti i giorni. Il fatto che questa piattaforma possa essere utilizzata sul tipo di pc e attraverso tutti i tipi di browser la rendono incredibilmente versatile infatti estremamente diffusa. Tuttavia il team di Whatsapp ha annunciato che molto presto uno dei browser diffusi a livello mondiale non verrà più supportato dalla sua versione web.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone 12 Pro Max, tre smartphone hanno camera migliore per DXOMark

Whatsapp Web, presto non sarà più compatibile con un browser

Whatsapp web non sarà più supportato su un browser di Microsoft. parliamo di Microsoft Edge Legacy Edition. sto tipo di modifica ha fatto il suo tempo e sta venendo mamma hanno abbandonato sono dalla casa madre che con un comunicato ha diffuso l’imminente abbandono quindi questa piattaforma web. “Microsoft Edge Legacy  è il browser basato su EdgeHTML. Il supporto per la versione legacy di Microsoft Edge” comunica la grande M, “terminerà il 9 marzo 2021”. Anche per questo la piattaforma di Mark Zuckerberg ha deciso ti non sopportare più questo browser e concentrarsi su il suo naturale sostituto ovvero Microsoft Edge Chronium Edition. Se avete la persona precedenti di questo browser vi consigliamo pertanto di aggiornarla oppure di usare una delle alternative compatibili con Whatsapp Web: Google Chrome, Opera, Firefox. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, tante novità in arrivo per gli sfondi: ecco cosa cambia