WhatsApp: se togli questa funzione sparisce tutto, fai attenzione

Non fate un uso sbagliato di questa impostazione per WhatsApp, potreste rimanere delusi dall’esito: i dettagli al riguardo ci apriranno un nuovo mondo di funzioni da scoprire.

WhatsApp, anche ad inizio 2023, si sta rivelando essere una applicazione fenomenale in ogni suo aspetto. Gli update che vengono rilasciati di continuo la fanno da padrona ormai, e gli utenti stessi non possono fare altro che installarli visto e considerato che potrebbero essere molto più utili del previsto. Sapere di che cosa si tratti è facile ogni volta: le chatlog, presenti sullo store, parlano chiaro.

whatsapp reazioni
Usate con parsimonia la funzione – Cellulari.it

Sarebbe ancora più interessante se le persone cominciassero ad esplorare WhatsApp in ogni suo aspetto, portando alla luce delle nuove funzioni che potrebbero migliorare l’esperienza d’uso del servizio. Va da sé pensare che non sia così facile come sembra, ma è anche vero che rinunciare all’idea non sia un buon proposito per quest’anno. Dunque, se proprio vogliamo fare un tentativo di rinnovamento, perché mai rimandarlo?

Non cancellate le reazioni che inviate: potreste andare incontro a delle conseguenze

Ma c’è anche chi, dopo aver cominciato ad utilizzare una determinata impostazione, preferisce abusarne provocando dei danni non indifferenti. Una fra queste sarebbe il caso di controllarla il più possibile per evitare di commettere degli sbagli imperdonabili, quindi non dovremmo sottovalutarla per le ragioni di cui vi parleremo tra poco. Ecco, in sintesi, di quale opzione parliamo e perché sarà necessario tenerla sotto controllo.

whatsapp reazioni 1
Potreste ritrovarvi ad affrontare grossi guai – Cellulari.it

Qualcuno ci è già arrivato, mentre altri no. Parliamo delle reazioni su WhatsApp, cioè delle emoji che si possono aggiungere sui messaggi. In poche parole si tratta di un modo veloce di rispondere senza ricorrere a un messaggio testuale, dando modo all’utente di poter esprimere un determinato sentimento – oppure una risposta positiva, dipende dal contesto – in pochi secondi.

Per reagire a un messaggio che ci viene inviato, sia in una chat individuale che in una di gruppo, basta tenere premuto sul testo e poi aggiungere una emoji a nostro piacimento, la quale apparirà sottostante al messaggio e avviserà l’utente che lo ha scritto tramite una notifica. Tutto bello, giusto? Non proprio, perché è necessario conoscere delle “piccolezze” prima di usarla in continuazione.

Innanzitutto non è possibile aggiungerne più di una a messaggio, e come se non bastasse ke reazioni ai messaggi effimeri non risulteranno più visibili quando il messaggio scomparirà. Vale lo stesso se tenteremo di nasconderle visto che non si potrà fare, inoltre attenzione quando eliminate le reazioni: la notifica arriverà ugualmente all’utente del testo.