WhatsApp, ecco le 10 regole chiave per proteggersi su Android e iOS

La sicurezza su WhatsApp è sempre più importante. Ecco le 10 regole chiave da seguire per proteggersi su Android e iOS

whatsapp proteggersi
WhatsApp, ecco alcune regole chiave per proteggersi al meglio (Adobe Stock)

Torniamo a parlare di WhatsApp e, nello specifico, della sicurezza sull’app di messaggistica. Inutile dire che – per quanto gli sviluppatori lavorino a funzionalità ad hoc – è tutto nelle nostre mani. Bisogna stare sempre più attenti, per non incappare in truffe, malware e tentativi di phishing vari.

Soprattutto l’ultimo anno non ha fatto altro che accentuare le minacce di hacker e cybercriminali, che hanno sfruttato il periodo di incertezza causato dall’emergenza pandemica per far abboccare i più ingenui. Ecco le 10 regole chiave per proteggersi al meglio sia su Android che su iOS.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi, conferme sullo smartphone con fotocamera sotto al display

WhatsApp, le regole per proteggersi su Android e iOS

WhatsApp novità iPhone
Alcuni consigli utili, resi noti dal portale di esperti WABetaInfo (AdobeStock)

Per proteggersi su WhatsApp, ci sono alcune regole chiave da seguire per proteggersi al meglio sia su Android che iOS. Partiamo dalle impostazioni relative alla privacy per il visualizzato, la foto profilo e le informazioni personali. È bene impostarle almeno su “I miei contatti”, così da non permettere a numeri sconosciuti di accedervi. Soprattutto se l’account in questione appartiene ad un minorenne. Per ciò che riguarda i gruppi, sempre dalle impostazioni il consiglio è di impostare la possibilità di essere aggiunti ad una nuova chat solamente da parte di un vostro contatto. In questo modo eviterete inviti sospetti. Importanti anche i ‘settings’ per la privacy allo status: impostatelo solo per i vostri contatti oppure scegliete direttamente quali utenti possono visualizzarlo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Cashback, altra possibile svolta in arrivo: c’è l’ipotesi ripescaggio

Se ricevete messaggi da utenti sconosciuti o gruppi potenzialmente pericolosi, il consiglio che vi dà WhatsApp è quello di segnalare il tutto al supporto. Basta cliccare nelle informazioni del contatto in questione. Occhio ovviamente alle fake news e dai tentativi di phishing. Prima di cliccare, valutate bene la veridicità del contenuto. Bisogna stare molto attenti anche ai messaggi ricevuti dai propri contatti: spesso gli hacker sono in grado di rubare interi account. Per proteggervi, la cosa migliore da fare è abilitare l’autenticazione a due fattori.

Bisogna stare attenti soprattutto agli utenti più giovani. Senza tartassarlo troppo, se avete un figlio cercare di dare un occhio a quello che fa sul web e nello specifico su WhatsApp. Passiamo agli ultimi consigli utili: occhio alla funzione per cancellare i messaggi, aggiornate sempre l’app all’ultima versione e attivate l’autenticazione biometrica per accedervi. Così avrete meno possibilità di incappare in spiacevoli sorprese.