WhatsApp, novità in arrivo ai messaggi che si autodistruggono

Un prossimo aggiornamento di WhatsApp dovrebbe migliorare il funzionamento dei messaggi che si autodistruggono, offrendo una ulteriore alternativa agli utenti.

WhatsApp messaggi a tempo
In arrivo una nuova opzione per i messaggi a tempo (AdobeStock)

WhatsApp continua ad affinare le sue funzionalità distintive, nel tentativo di migliorare l’esperienza d’uso e metter in chiaroscuro il successo registrato nell’ultimo periodo dalle più gettonate alternative di messaggistica istantanea (Telegram e Signal su tutti). Stando alle più recenti rilevazioni che campeggiano su WABetaInfo, la piattaforma controllata da Mark Zuckerberg dovrebbe presto modificare il meccanismo dei messaggi che si autodistruggono, inserendo nello specifico un ulteriore ventaglio di opzioni a favore dell’utente.

Vale la pena compiere un passo indietro e focalizzare brevemente l’attenzione sulla funzione oggetto di miglioria, nell’ottica di una maggiore chiarezza esplicativa per il lettore. Quando si parla di “messaggi che si autodistruggono” s’intende far riferimento a quei post “a tempo”, la cui durata e validità è cioè limitata ad un determinato intervallo prestabilito. Per farla breve, una volta inoltrati nelle chat, tali messaggi si cancelleranno automaticamente dall’app, facendo perciò sparire ogni traccia degli stessi, come se non fossero mai stati pubblicati. Allo stato attuale, il tempo di distruzione dei post è programmato di default in 7 giorni, ma pare che WhatsApp voglia affinare ulteriormente il meccanismo di funzionamento.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp e i Termini di Servizio: ennesima novità per tutti gli utenti

Due opzioni per l’utente

WhatsApp messaggi che si autodistruggono
Le nuove impostazioni dei messaggi che si autodistruggono di WhatsApp (Screenshot WABetaInfo)

Inequivocabile, in quest’ottica, la recente scoperta di WABetaInfo, che ha scovato una nuova opzione aggiuntiva e non sostitutiva rispetto a quella attuale di cui s’è fatto finora cenno: l’utente sarà infatti in grado di decidere in autonomia l’intervallo temporale di validità dei messaggi, optando per gli attuali 7 giorni, od in alternativa per le più risicate 24 ore. Per accondiscendere all’obiettivo, gli sviluppatori dovrebbero pertanto metter mano all’interfaccia grafica, implementando una nuova voce tra le impostazioni che permetterà al consumatore di poter scegliere tra le due richiamate opzioni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Un nuovo Huawei Mate 40 Pro scalda i motori: pronto con HarmonyOS 2.0

Allo stato attuale non ci sono informazioni di sorta circa il rilascio della novità di cui si discorre, ma è probabile che questa possa sbarcare presto con un nuovo aggiornamento software, ovviamente disponibile tanto per gli smartphone Android che quelli animati da iOS.