WhatsApp, addio alle chat archiviate: arriva la funzione “Leggi dopo”

whatsapp chat archiviate leggi dopo
WhatsApp potrebbe presto dire addio alle chat archiviate (pixabay)

WhatsApp, spariscono le chat archiviate? Cosa ha in mente il colosso di Zuckerberg per migliorare il servizio di messaggistica

Tra le varie app di messaggistica, la numero uno al mondo è sicuramente WhatsApp. Grazie alla sua miriade di funzionalità diverse messa a disposizione dei propri utenti, il colosso di Zuckerberg continua ad ottenere ogni giorno centinaia di migliaia di nuove persone. Gli sviluppatori, intanto, continuano a lavorare per rendere il software sempre più efficiente e completo per tutti.

Secondo quanto riportato dagli esperti di WABetainfo, potrebbe presto arrivare una nuova feature che cambierebbe molte cose. Nello specifico, ad essere “prese di mira” sono le chat archiviate. Funzione esistente praticamente dall’inizio e che permette di rimuovere alcune conversazioni dal pannello principale, verrebbe sostituita con una versione 2.0 chiamata “Leggi dopo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Whatsapp, come scrivere in corsivo, grassetto e sbarrato

WhatsApp, in arrivo la funzione “Leggi dopo”: di cosa si tratta

whatsapp
Screenshot della funzione “Leggi dopo” (WABetainfo)

Presto gli utenti di WhatsApp potrebbero dire addio alle chat archiviate. O meglio, dare il benvenuto ad una versione 2.0 della funzionalità. Gli sviluppatori starebbero infatti lavorando alle cosiddette “Leggi dopo”, ossia conversazioni che non invieranno più notifiche agli utenti in caso di archiviazione. Si tratta di una grossa novità rispetto alle chat archiviate che, fino ad oggi, spariscono dalla schermata principale dell’applicazione ma “rispuntano” – con tanto di notifica – qualora dovesse arrivare un nuovo messaggio dall’utente in questione.

Al momento si tratta solo di voci, e un aggiornamento vero e proprio sembra ancora lontano dall’essere rilasciato. Gli esperti di WABetainfo, però, hanno già rilasciato alcuni screenshot di quella che potrebbe essere una novità quasi rivoluzionaria per il servizio di messaggistica.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WhatsApp, i messaggi effimeri sono in distribuzione: come provarli