WhatsApp: attenzione al messaggio fake “Argentina lo sta facendo”

Una falsa notizia è ritornata a girare su WhatsApp dopo la sua prima apparizione in primavera. Si tratta di “Argentina lo sta facendo”

Torna a creare scompiglio fra figli utenti un messaggio fake che ha precedentemente dato vita a qualche dissenso e paura. Recentemente difatti molte lamentele sono pervenute a causa di questo messaggio fake e sono state riportate dal noto sito web Bufale. Si tratta di un messaggio WhatsApp che contiene un file creato ad hoc da uno o più hacker.

Come nel primo caso, non si tratta altro che di un video che provoca solo tensioni e paure ma nulla di più. Infatti è un vero e proprio falso che non può prendere di mira nessun utente in particolare. Nello specifico il contenuto del messaggio, di origine spagnola, potrebbe dare vita a qualche dubbio per alcuni utenti di WA.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> WhatsApp, come programmare i messaggi: il metodo veloce e gratuito

WhatsApp, il video che crea scompiglio

WhatsApp
WhatsApp hacker video “Argentina lo sta facendo” (pixabay)

Come già annunciato, il video viene trasportato in rete tramite l’app di messaggistica più famosa al mondo. O quanto meno passa da una chat all’altra, diventando inevitabilmente virale in poche ore. L’escamotage utilizzato dagli hacker che lo hanno ideato, è stato creato appositamente per cavalcare l’onda di emergenza causa Coronavirus. Difatti trae in inganno proprio a causa dei riferimenti specifici del testo che lo accompagna.

Nello specifico il contenuto recita che, tramite un file falso che mostra l’abbassamento della curva epidemiologica in Argentina, riescono ad hackerare il proprio smartphone in circa 10 secondi senza poterlo interrompere. Suddetto file “Argentina lo sta facendo” non è in grado di fare tutto questo, men che meno l’operazione di hacking. Tuttavia non si devono mai chiudere gli occhi di fronte a questi contenuti di dubbia provenienza, anche perché porterebbero comunque provocare qualsiasi tipo di disturbo a causa dei loro contenuti ed insidie.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> WhatsApp, tante novità in arrivo per gli sfondi: ecco cosa cambia