WhatsApp e bufale, i falsi dati sul COVID-19

Sta circolando in queste ore una notizia che tratta di dati Istat relativi alla mortalità per COVID-19. Si tratta di una notizia fake che causa scompiglio su WhatsApp

La pandemia in corso di coronavirus ha messo in ginocchio diversi paesi in tutto il mondo, pertanto si tratta di un problema che ancora si sta protraendo. Per questo motivo le persone sono molto sensibili riguardo questo argomento, sopratutto a causa di tutti i dubbi e le perplessità nel corso del tempo. Molti dati, ovviamente manomessi, circolano suoi social e su WhatsApp creando ancor più scompiglio.

È il caso specifico di una recente tabella che parla di decessi inferiori per COVID-19, con riferimento esplicito a “Dati Istat”. Nella fattispecie promuovendo il fatto che attualmente, nel 2020, le morti sono più basse che mai.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> WhatsApp, arriva uno sfondo per ogni chat

WhatsApp, i falsi dati Istat sulle morti per COVID-19

WhatsApp
WhatsApp fake news (pixabay)

La tabella riporta il confronto fra le morti del 2017 e quelle del 2020. La chiave di volta che permette di capire che si tratta di un falso è che il rapporto parla espressamente di “decessi” nel 2017 e “stimati” nel 2020. L’Istat non tratterebbe mai un rapporto così in quanto, a livello statistico, un paragone del genere non ha senso di esistere.

Questo perché non rappresentano numeri precisi e registrati, ma previsioni che non poggiano pertanto su un riscontro realmente misurabile. Inoltre nel 2017, come si evince dai veri dati Istat, c’è un’incongruenza tra il report ufficiale e questo che gira su WhatsApp e Telegram.

Per questo motivo si esorta ad evitare questi tipi di comunicati infruttuosi, i quali generano solo confusione e mala informazione. Se si vogliono consultare i siti ufficiali, ci si deve recare su internet e digitare manualmente sulla barra di ricerca. Tali bufale non fanno che ad alimentare un circolo vizioso di disinformazione.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> WhatsApp, come liberare la galleria dello smartphone dai file inviati in app