WhatsApp, come liberare la galleria dello smartphone dai file inviati in app

I contenuti multimediali inviati tramite WhatsApp intasano la memoria dello smartphone. Esiste un modo per evitare tutto questo

Utilizzare le app, oggi è diventato essenziale quasi quanto avere uno smartphone. Tuttavia la memoria del device può essere facilmente riempita quando se ne utilizzano molte, come ad esempio su WhatsApp. Inviare contenuti multimediali all’intento dell’app di messaggistica istantanea può facilmente intasare la galleria dello stesso.

Difatti video e foto, dato il peso delle stesse, molto presto possono arrivare a mangiare tutto lo spazio della memoria disponibile. Perciò, quale può essere il miglior modo per evitare questo tipo di problema?

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> WhatsApp, come leggere un messaggio in incognito con gli accessi visibili

WhatsApp, come liberare la memoria dello smartphone

WhatsApp
WhatsApp messaggi (pixabay)

Si tratta di una delle app più famose ed utilizzate al mondo, dove milioni di utenti si scambiano messaggi e file multimediali in continua successione. Pertanto, oltre al peso occupato dall’app, si aggiunge tutto quello che viene inviato al suo interno. Si tratta di un peso veramente enorme, da gestire a partire dal singolo utente e della sua galleria.

Ma quindi come si può riuscire ad evitare questo “intasamento” della memoria. Video, GIF e foto possono non venire più salvati all’interno dell’app direttamente settando in una certa maniera un’impostazione direttamente dall’app. Non è molto strano infatti trovarsi degli screenshot o delle foto che possono servire in un determinato momento. Questo significa che in un secondo momento non sono più utili o, comunque, da conservare nel proprio database.

Per riuscire finalmente a mettere un freno a questo salvataggio all’intento dell’app, basta fare un’operazione molto facile e semplice. Una volta dentro a WA, in alto a destra si deve selezionare i “3 puntini”, fino a raggiungere la voce “Altre impostazioni”. Una volta qui si può decidere di non salvare più tutto o, addirittura, cosa salvare o meno. Niente di più e niente di meno, il tutto veloce e facile.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> WhatsApp, attenzione alla truffa del bonus da 500 €