Waze e Google Maps, tutte le differenze tra le due app

Waze
(Waze.com)

Waze e Google Maps, quali sono le differenze tra le due applicazioni di navigazione e quale potrebbe fare al caso vostro?

Nella vita quotidiana ci spostiamo sempre più spesso e non è raro doversi muovere in zone in cui non si è mai stati. Per andare a trovare un amico che ha traslocato, fare un colloquio in un’azienda nuova, incontrare la persona con cui abbiamo parlato tanto sui social. Per questo motivo sempre più persone utilizzano i navigatori, che permettono di guidarci lungo il fitto e intricato groviglio di strade, svolte e decisioni da prendere mentre si è alla guida. Ora, in cui tutto è più smart e più piccolo, basta avere uno smartphone con connessione internet e GPS attivo per avere un ottimo copilota e arrivare laddove serve. Le due app più utilizzate in tal senso sono Google Maps e Waze. Queli sono le differenze e qual è la migliore?

LEGGI ANCHE —> Google Maps, Live View nell’aggiornamento: come funziona

Waze e Google Maps, tutte le differenze tra le due app

Google Maps Live View (screenshot via Youtube)

Sia Waze che Google Maps in realtà sono di proprietà di Google, il che non le rende particolarmente diverse. Big G possiede entrambe le piattaforme e pertanto non è interessata nel creare una vera e propria gara competitiva tra le due app. Google Maps è certamente più grande e copre una porzione superiore del globo. Waze invece di rifà soprattutto sui feedback e sulle interazioni tra utenti per avere aggiornamenti costanti, anche grazie alla comunità in netta crescita.

Il consiglio che vi diamo è quindi quello di scaricare entrambe le app, che sono gratuite, e vedere quale copre meglio la vostra zona e quale vi sembra più facile da utilizzare. Non dobbiamo infatti dimenticare le diverse ottimizzazioni e patch per i vari sistemi operativi dei diversi dispositivi, che qui potrebbero fare davvero la differenza.

LEGGI ANCHE —> L’ App Waze ora vi segnalerà anche le strade allagate