Waze accontenta i suoi utenti e lancia una delle funzioni più a lungo richieste

Anche Waze si allinea alla concorrenza e finalmente integrerà una delle funzioni più a lungo richieste dai suoi utenti

waze
Presto Waze integrerà una delle feature più a lungo richieste dai suoi utenti (Adobe Stock)

Per ciò che riguarda i sistemi di navigazione per smartphone, i due punti di riferimento sono Google Maps e le mappe di Apple. Alle spalle di questi grandi colossi, però, ci sono alcune realtà minori che si stanno facendo spazio a suon di feature uniche e spesso ricercate dagli utenti.

È il caso di Waze, sistema di navigazione passo-passo che ha come obiettivo primario quello di portare gli utenti dal punto A al punto B nel più breve tempo possibile. Soprattutto negli ultimi tempi, gli sviluppatori si stanno concentrando su possibili novità per rendere il tutto ancor più funzionale. A tal proposito, sta per essere rilasciata una delle feature più a lungo richieste dagli utenti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Social network sempre più popolati di utenti: ecco quanti sono gli iscritti a livello globale

Waze integra la modalità scura: tutto quello che c’è da sapere

waze
Sono partiti i primi test per la modalità scura, ma ci sono numerosi bug (screenshot Android Police)

Stando a quanto riferisce Android Police, anche Waze sta (finalmente) per integrare la modalità scura al proprio sistema di navigazione. Una feature che gli utenti richiedono da anni agli sviluppatori, vista la piega presa in generale dal mondo delle applicazioni negli ultimi tempi. Secondo quanto si legge, il team di Waze sta già distribuendo la novità ad un gruppo molto ristretto di persone, attraverso una versione alpha. Il progetto pare sia dunque in una fase ancora iniziale, e non sono da escludere bug di ogni sorta.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Samsung, questo intoppo sugli smartphone non ci voleva proprio: come lo risolveranno?

Nulla di cui preoccuparsi, comunque. Nei progetti dell’azienda, infatti, c’è quello di ottimizzare il tutto in tempi celeri, così da far partire il rollout globale il prima possibile. Ancora non ci sono novità o conferme ufficiali in merito, ma tutto lascia pensare che già nelle prossime settimane ci sarà il tanto atteso aggiornamento. Anche Waze potrà così allinearsi alla concorrenza (e non solo), che da anni ha integrato sistemi e layout scuri per benefici alla vista e alla batteria del device.