Vestiti in maniera sostenibile e salva l’ambiente: l’app che classifica i brand

Esiste un’app per iOS ed Android che permette di classificare i brand di abbigliamento in base al livello di sostenibilità ambientale

app classifica brand
Si chiama Good on You, ed è l’app che classifica i brand (screenshot Facebook)

Il discorso dell’ecosostenibilità sta prendendo sempre più piede negli ultimi anni. Ognuno di noi può – nel suo piccolo – salvare l’ambiente con azioni volte ad evitare gli sprechi e a non inquinare. Anche i brand di abbigliamento hanno un ruolo importante in questo senso: si tratta del secondo mercato al mondo per impatto.

Esiste un’app fondata dall’italiana Sandra Capponi e da Gordon Renouf che valuta la sostenibilità di tutti i brand – dal comune H&M al lussuoso Versace – in base ad alcuni valori di riferimento. Basta cercare nella barra apposita e vedere quale punteggio (che va da 0 a 5) è stato dato. Si chiama Good on You, ed è disponibile sia su iOS che su Android, oltre al sito per desktop.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Clubhouse per Android si fa sempre più completo: tutte le ultime novità

Come funziona Good on You, l’app che classifica i brand

app classifica brand
Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo (screenshot)

Una vera e propria enciclopedia dei marchi di abbigliamento, con un rating completo in base all’impatto ambientale: si chiama Good on You, ed è già disponibile sia su iOS che su Android. I consumatori saranno guidati nella scelta del brand, così da effettuare acquisti più responsabili ed ecosostenibili. Il monitoring analizza tutti i processi che portano poi alla vendita del singolo capo di abbigliamento in negozio: dal materiale utilizzato alla distribuzione del prodotto, passando per lo sfruttamento sul posto di lavoro e i viaggi effettuati per il trasferimento.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Phone strap, dalle Ferragni a Cecilia Rodriguez passando per Chiara Biasi: tutte pazzi per i ciondoli sugli smartphone

Come sottolineato poc’anzi, ad ogni singolo marchio viene dato un punteggio da 0 a 5. Nella pagina dedicata, poi, vengono anche indicate alcune informazioni utili. Se un brand si sta impegnando nell’abbattere difficoltà legali o problematiche territoriali, è tutto scritto. Ad oggi ci sono già più di 3.000 marchi classificati, ma l’obiettivo è arrivare presto a quota 10.000 entro la fine del 2021.

L’attrice Emma Watson ha deciso di sostenere personalmente l’iniziativa, diventando brand ambassador ufficiale. Anche altre personalità di spicco nel mondo dell’entertainment si stanno avvicinando a Good on You, per una crescita che promette di continuare.