Valigetta nucleare del presidente Usa, di cosa si tratta e a cosa serve

Il presidente degli Usa ha a disposizione una valigetta nucleare. Ecco di cosa si tratta, a cosa serve e quando può essere usata

valigetta nucleare
Joe Biden è ufficialmente il nuovo presidente degli Usa (Getty Images)

Giornata storica quella di ieri mercoledì 20 gennaio 2021 per gli Usa: Donald Trump ha ufficialmente detto addio alla Casa Bianca, lasciando spazio al neo presidente Joe Biden e alla sua cerimonia di insediamento a Washington. Dopo le varie polemiche dei repubblicani a seguito della vittoria dei democratici alle Elezioni del 2020, il passaggio di consegne è ufficiale.

Uno degli strumenti che Biden avrà a disposizione è la cosiddetta “Nuclear Football”, ossia una valigetta nucleare utilizzabile solo in casi estremi. Nell’immaginario collettivo, si tratta di uno strumento con un pulsante in grado di lanciare missili nucleari. Ovviamente non ha questo compito, ma svolge comunque una funzione estrema e molto pericolosa. Di cosa si tratta e quando può essere utilizzata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Netflix da record: oltre 200 milioni di abbonati, ma la concorrenza spinge

Valigetta nucleare del presidente Usa, tutti i dettagli

trump youtube
L’addio di Donald e Melania Trump alla Casa Bianca (Getty Images)

La “Nuclear Football” – una vera e propria valigetta nucleare – è uno strumento che sin da subito il neo presidente degli Usa Joe Biden avrà a disposizione. In acciaio modello Zero Hallibrurton, avrà nascosta un’altra valigetta di pelle nera dotata di un’antenna satellitare. Questa può essere estesa per dare la possibilità al presidente di dare ordini ogni qualvolta si trovi lontano da un comando fisso. Al suo interno è presente un libro nero composto da 75 pagine con testo bianco, nel quale è presente – tra le varie opzioni – anche la risposta ad un attacco nucleare.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Jack Ma ritorna dopo mesi e spiega il motivo dell’assenza

Non ci sarà nessun pulsante che fa partire missili nucleari seduta stante, ma comunque Biden avrà la possibilità di innescarli in qualsiasi momento. C’è una procedura precisa con un equipaggiamento di comunicazione che permette di mandare un segnale all’esercito Usa.