Utenti iOS sempre più spendaccioni: il confronto con Android

Nel corso del 2021, gli utenti iOS si sono rivelati ancora una volta più “spendaccioni” rispetto a quelli di Android. Tutti i numeri

Stando ad un report pubblicato da SensorTower, nel 2021 gli utenti iOS hanno speso moltissimo per gli abbonamenti in-app tramite App Store. Cifre di molto superiori rispetto ad Android, per un trend che in realtà prosegue da molto tempo e non sembra destinato a fermarsi.

app ios 20220225 cellulari.it
Gli utenti iOS si confermano molto più spendaccioni rispetto a quelli Android (Adobe Stock)

Solamente i primi 100 abbonamenti sullo Store ufficiale di Apple hanno generato cifre vicine ai 13,5 miliardi di dollari. Facendo un confronto con il Play Store, il divario risulta abbastanza evidente. Su Android, i guadagni sono stati pari a 4,8 miliardi di dollari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple, save the date: la data più probabile di uscite dell’iPhone pieghevole

iOS vs Android per spese sugli store: il confronto

app ios 20220225 cellulari.it
Ecco i dati raccolti da SensorTower con l’ultimo report legato al 2021. I dettagli a riguardo (screenshot)

In media, lo store di Apple registra la maggior parte dei suoi soldi spesi per app, abbonamenti e acquisti in-app rispetto a Google. Secondo i dati registrati da Sensor Tower, viene confermato ancora una volta il trend secondo cui la spesa degli utenti registra record di spesa a livello globale. La spesa totale per Apple è cresciuta del 31% di anno in anno rispetto ai 10,3 miliardi di dollari del 2020. Google Play ha invece registrato una crescita del 78% rispetto ai 4,8 miliardi dollari del 2020.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Il Motorola Moto G22 sarà super economico: a rivelarlo un’indiscrezione

C’è però un dato che dà ragione ad Android. La spesa sul Play Store di Google è infatti pari a metà di quella dell’App Store di Apple a livello globale. Dando un’occhiata più specifica ai titoli scaricati, le app di Google hanno ottenuto entrate molto più elevate su entrambe le piattaforme per gli abbonamenti YouTube e Google One. La prima ha generato 1,2 miliardi di dollari di guadagno in tutto il mondo, la seconda si è “fermata” a 1,1 miliardi di dollari. Ora non resta che aspettare e vedere come si comporteranno gli utenti nel corso del 2022.