Dodici minuti per caricare lo smartphone: questo dispositivo infrangerà ogni record

Trapelano in rete le prime informazioni su due versioni di uno smartphone Android che si posizionerà ai vertici del settore mobile per la sua tecnologia di ricarica rapida: basteranno appena dodici minuti per arrivare da zero a cento

Se fino a qualche tempo fa la sfida dei maggiori produttori Android era quella di incrementare il numero dei megapixel (competizione alla quale parteciperà anche Apple, se è vero che il prossimo iPhone 14 Pro sarà dotato di una fotocamera da 48 megapixel), il terreno di scontro dei vari brand (soprattutto quelli di derivazione cinese) si è spostato verso la tecnologia di ricarica rapida. Una caratteristica che sembra andare incontro alle esigenze degli utenti, con Xiaomi posizionata in prima fila rispetto agli altri competitors. Eppure, il vantaggio accumulato dal gigante di Shenzhen potrebbe infrangersi dinanzi alle caratteristiche di due nuovi smartphone trapelati in rete giusto qualche ora fa.

smartphone ricarica rapida 12 minuti
Realme pronta a battere Xiaomi nella “caldissima” fast charge (Screenshot YouTube)

Si tratta di RMX3560 e RMX3562, ancora sconosciuti (almeno ufficialmente) nella loro nomenclatura ma unificati da un fattore di rilievo: provengono entrambi da Realme, che proprio nei giorni scorsi ha sfidato Redmi Note 11 Pro con un dispositivo molto interessante per capacità fotografiche e rapporto qualità-prezzo. La loro migliore caratteristica è senza dubbio la ricarica rapida: saranno i primi devices a supportare la velocissima 150 W.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Malware sul Microsoft Store: allerta per il virus che ruba i profili social degli utenti

Realme GT Neo 3 sarà lo smartphone con la ricarica più veloce al mondo

smartphone ricarica rapida 12 minuti
Realme GT Neo 3 sarà lo smartphone con la migliore ricarica rapida (Screenshot YouTube)

Un vantaggio certamente di non poco conto, perché comporterà un abbattimento (nel senso più numerico del termine) le lungaggini di ricarica. Secondo quanto riportato dal “solito” Digital Chat Station su Weibo, il primo a riportare la notizia dell’esistenza dei due nuovi smartphone Android, basteranno appena 12 minuti per caricare la batteria da 4.500 mAh dallo zero al cento percento. Qualcosina in più, invece, per il secondo modello, in ragione dell’unità da 5.000 mAh.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Poco F3 al minimo: che occasione per il più potente smartphone di fascia media</a

Si presume che tali devices corrisponderanno a varianti del prossimo Realme GT Neo 3, uno degli smartphone Android di fascia medio-alta più interessanti come dimostra la presenza di un display AMOLED da 6,7 pollici e processore MediaTek Helio 8100, “condito” con fino a 12 gigabyte di memoria RAM e fotocamera da 50 megapixel (sensore Sony IMX766) impreziosita da tecnologia di stabilizzazione ottica di immagine. Staremo a vedere, anche se c’è già una certezza: sarà Realme la prossima regina della ricarica rapida.