Un brevetto di Xiaomi svela i piani dell’azienda per le smartband

Tra i prodotti di punta di Xiaomi, ci sono anche le smartbrand. Grazie ad un brevetto emerso in rete, possiamo dare un’occhiata ai piani futuri dell’azienda

Quando si parla di Xiaomi e della sua gamma di prodotti, non ci si può fermare solamente agli smartphone. Nel corso degli anni, infatti, l’azienda cinese ha saputo interfacciarsi con diversi mercati e in maniera piuttosto prolifica. Basti pensare all’immenso mondo dei wearable, dove i suoi Mi Band rappresentano una certezza.

xiaomi wearable 20220307 cellulari.it
Spuntano alcuni interessanti brevetti in merito ai wearable del futuro di Xiaomi (screenshot Mi.com)

Un altro elemento caratteristico di Xiaomi è il suo occhio sempre attento ai trend e alle tecnologie del futuro. In tal senso, nelle ultime ore sono emersi alcuni brevetti che ci lasciano intendere quelli che sono i piani futuri in merito alle sue smartband.

Smartband di Xiaomi, i piani futuri secondo alcuni brevetti

xiaomi wearable 20220307 cellulari.it
Tra le varie cose, si parla della possibilità di integrare un display flessibile e adattabile al polso degli utenti (screenshot)

Innanzitutto, sembra che il futuro delle smartband di Xiaomi sarà caratterizzato dai display flessibili. Sono già stati fatti importanti sforzi per sviluppare un design tutto nuovo, contraddistinto proprio da questa caratteristica. Se ne sta già parlando per Xiaomi Mi Smart Band 7, ma è bene attendere conferme ufficiali.

Un database cinese di brevetti ha permesso ad alcuni esperti di raccogliere ulteriori informazioni ed immagini in merito. Da quello che è emerso, nei piani dell’azienda ci sarebbe una smartband che è dotata di display flessibile di tipo arrotolatile. Si parla di uno “Smart Bracelet”, con design funzionale alle richieste degli utenti e che entrerebbe di diritto a far parte dei wearable.

Dalle immagini emerse dal brevetto, si può facilmente evincere come l’idea del gigante tech sia quello di puntare forte sul comfort e sull’eleganza per i suoi wearable in uscita nei prossimi anni. Non è la prima volta in realtà che un’azienda decide di puntare su display flessibili per i suoi device. Basti pensar a Nubia con i suoi Alpha e Watch. Vedremo in futuro se i documenti emersi diventeranno device veri e propri o verranno lasciati in cantiere.