Twitter a pagamento, arriva l’abbonamento Super Follows

Twitter sta pensando all’introduzione di un servizio, Super Follows, per rendere alcuni contenuti disponibili a pagamento: i dettagli

Nelle ultime ore si sta facendo prepotente la notizia riguardante la possibilità che Twitter diventi a pagamento. In realtà gli sviluppatori starebbero pensando ad un servizio in abbonamento in cui gli utenti pagherebbero contenuti speciali postati da account di alto profilo. Nel corso dell’incontro annuale con gli investitori sarebbe stato esposto il servizio ‘Super Follows’. Un portavoce ha spiegato che “esplorare le opportunità di finanziamento del pubblico consentirà a creatori ed editori di essere supportati direttamente dal loro pubblico”.

POTREBBE INTERESSARTI-> Digitale Terrestre grandi firme: il ritorno di GBR

Twitter Super Follows, il progetto

Nel progetto esposto si parlerebbe di un abbonamento a 4,99 dollari mensili che l’utente pagherebbe per ricevere contenuti da account in particolare. La piattaforma tratterrebbe da tale cifra una commissione. E’ stato fatto anche presente che si sta lavorando ad un’altra funzione che permetta di creare e unirsi a gruppi basati su interessi specifici. Attualmente le features sono in fase di beta test.

POTREBBE INTERESSARTI-> Whatsapp, puoi conoscere quali dati ha l’app su di te: come fare

La piattaforma attualmente ricava introiti da annunci e post promossi, ma con il nuovo servizio aggiungerebbe ulteriori entrate. L’obiettivo è di aggiungere 315 milioni di utenti monetizzabile entro il 2023 ed arrivare ad un totale di ricavi pari a 7,5 miliardi (oltre il doppio del 2020, pari a 3,7 miliardi).

Intanto, due settimane hanno fatto sapere che Donald Trump è stato bannato per sempre dal social. L’ex presidente degli Stati Uniti non potrà utilizzarlo nemmeno nel caso in cui, tra 4 anni, dovesse ritrovarsi a guidare nuovamente il paese a stelle e strisce. Un provvedimento che sta facendo discutere non poche persone, ma che l’azienda ha deciso debba essere definitivo. Nessun ripensamento dunque, con Trump è proprio addio.