Twitter, al vaglio la funzione per annullare l’invio dei messaggi

L’analista Jane Manchun Wong ha scoperto una nuova funzionalità su Twitter: il tasto per annullare l’invio dei messaggi. L’utente avrà così sei secondi di tempo per tornare sui propri passi.

Twitter annullare invio messaggi
Twitter (AdobeStock)

Twitter guarda alla concorrenza, nel tentativo di accrescere il proprio portafoglio di funzionalità attingendo a soluzioni già collaudate sulle piattaforme digitali avversarie. Su questa base il sodalizio di Jack Dorsey sta testando una novità tanto comoda quanto gradita: l’annullamento dell’invio dei messaggi. Il rimando non dev’essere invero inteso al tasto “modifica” – mai aggiunto su Twitter malgrado le lamentele degli iscritti – bensì ad un vero e proprio blocco della pubblicazione nonostante il clic sul bottone “invio”.

La funzionalità in questione non è ancora ufficiale, segno evidente di uno stato di avanzamento dei lavori quantomeno in corso d’opera. Eppure, una scoperta dell’analista ventisettenne Jane Manchun Wong ci permette di poter avere un primo assaggio su quella che può essere considerata come una svolta nell’interazione su Twitter. In buona sostanza, l’utente avrà la possibilità di cancellare il messaggio inviato – vuoi perché contenente un refuso, oppure perché scritto “di pancia” – nonostante abbia impartito l’apposito comando: tra la pubblicazione e il contestuale annullamento dovranno inoltre trascorrere non più di sei secondi. Per tornare sui propri passi basterà, nello specifico, cliccare sull’inedito bottone “undo”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Furbetti del Cashback, interviene il MEF: “Via libera al ban”

Nessuna speranza sull’arrivo del tasto “modifica”

Twitter
Twitter (PixaBay)

Non sappiamo quali saranno le strategie future di Twitter, ma è probabile – stando ai rumors più accreditati – che tale aggiunta possa costituire elemento preponderante degli account “Premium”. L’implementazione del tasto dedicato all’annullamento dei messaggi inviati rappresenta dunque una sorta di contentino a beneficio di chi chiede da ormai diverso tempo la presenza del comando “modifica”, peraltro già presente su tutti i social network concorrenti. A detta dell’amministratore delegato Jack Dorsey, la possibilità di correggere un post non rientra tra i programmi di Twitter, né presenti né futuri. Il motivo? La differenziazione rispetto alle piattaforme digitali presenti sul web.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung e Mastercard portano in Corea del Sud la prima carta di credito 2.0

Vedremo ad ogni buon conto quando arriverà ufficialmente la funzione per annullare l’invio dei messaggi, ma siamo certi che novità importanti sono attese già a partire dai prossimi giorni.