Tivùsat annuncia l’arrivo di due nuovi canali: quali sono e come vederli

Grossa novità per Tivùsat: sono in arrivo due nuovi canali sportivi. Ecco quali sono e come vederli subito

tivùsat canali
Tivùsat annuncia l’arrivo di due nuovi canali TV (Screenshot Facebook)

Il Digitale Terrestre sta procedendo a passo spedito verso lo switch off definitivo allo standard DVB-T2. Tra gli apparecchi che permetteranno di vedere la “televisione gratuita”, ci sono i docoder Tivùsat. Piattaforma satellitare gratuita, propone una lunga lista di canali che spaziano su più categorie.

Con un annuncio ufficiale, l’azienda ha comunicato l’arrivo di due nuovi canali gratuiti dedicati al mondo dello sport: MS Channel e MS Motor TV. Si tratta di due emittenti facenti parte del Mediasport Group, e già disponibili anche su Sky. Il primo si concentra principalmente sugli sport “minori”, come la Lega Nazionale Pallacanestro o il Campionato italiano di hockey su pista. Il secondo, invece, si concentra sul mondo del motorsport: Campionato Italiano Velocità, kart, rally e così via. Ecco come vederli gratuitamente.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> TIM stuzzica alcuni clienti a suon di giga: i dettagli sulla nuova offerta

Canali Tivùsat, come vedere gratis le due nuove proposte

digitale terrestre
Ecco cosa bisogna fare per agganciare le novità sin da subito (Adobe Stock)

Se anche voi disponete di un decoder satellitare Tivùsat, potete sin da subito agganciare i due nuovi canali MS Channel e MS Motor TV. Bisognerà avere un dispositivo certificato, un impianto satellitare con parabola orientata per captare il segnale del satellite Eutelsal Hotbird 13° Est e la smarcare Tivùsat. Una volta controllati tutti i parametri richiesti, basterà andare nei canali 54 e 55. Qualora non dovessero spuntarvi le nuove proposte, dovrete risintonizzare la lista direttamente dal telecomando.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Tesla, come ti aggiro l’autopilot: i consumatori smascherano Musk

Le novità non sono però finite qui per la piattaforma satellitare. L’azienda ha infatti annunciato che, dal mese di luglio, ci sono altre importanti aggiunte per tutti i clienti. Rete 4 sarà visibile esclusivamente in HD, mentre per Italia Uno bisognerà aspettare l’1 ottobre e infine Canale 5 HD dal 1 gennaio 2022. Una volta che il passaggio all’alta definizione sarà completo, gli utenti necessiteranno di un apparecchio aggiornato e di una televisione ad alta risoluzione per continuare a vedere la proposta gratuita di Mediaset. Uno step quasi decisivo per prepararsi allo switch off definitivo del Digitale Terrestre allo standard DVB-T2.