Tim Cook agli azionisti Apple: “Acquisizioni importanti, 2030 data decisiva”

Tim Cook ha poche ore fa tenuto un’importante riunione con tutti gli investitori di Apple, parlando dei piani per il futuro. 

Tim Cook
Tim Cook ha parlato agli azionisti Apple (screenshoot)

Si pensa sempre più al futuro e a come renderlo unico in casa Apple, che dopo anni di assoluto dominio e unicità sul mercato volte continuare questo trend. Infatti l’azienda con la grossa mela, ancora prima di specifiche tecniche e potenzialità del software, è un veicolo di messaggi. Da anni l’azienda americana si presenta come portatrice di valori sani, rivoluzionari, condivisibili e condivisi dalle persone. Stay hungry, stay foolish diceva Steve Joobs in quella frase che è diventata motto aziendale e payoff dei prodotti creati. Apple non vuole soltanto essere tra le migliori aziende del settore tecnologico che sono in circolazione, vuole anche cambiare profondamente il mercato. E per questo suo volere continuamente innovare ed osare, chi acquista prodotti Apple è disposto a pagare di più, molto di più. Questa volontà di cambiare continuamente è quanto permea il discorso di Tim Cook agli azionisti.

LEGGI ANCHE >>> Starlink ancora più veloce entro fine anno, raggiungerà i 300Mb/s

Tim Cook parla agli azionisti: comprare e diventare green

Apple logo
Apple logo (Adobe)

Si è tenuta poco fa la solita riunione tra Tim Cook, attuale CEO di Apple nonché braccio destro e successore di Steve Jobs, e gli investitori. La guida dell’imprenditore tende a continuare a voler studiare e poi acquistare delle piccolissime aziende, come fatto negli ultimi anni. In modo da tenere sempre d’occhio il cambiamento e i prodotti e le proposte che completano ancora di più l’offerta Apple. Inoltre è stato riconfermato il piano emissioni zero di Apple.

LEGGI ANCHE >>> Whatsapp, puoi conoscere quali dati ha l’app su di te: come fare

La compagnia americana vuole “produrre dispositivi senza emettere Co2 e senza estrarre nulla dal terreno entro il 2030”, riporta Mac Rumors. Una data importante, per la quale i ritmi e le tecniche produttive di questa azienda dovranno essere diverse e anche parecchio. Insomma, il futuro dell’azienda continua ad essere florido e soprattutto green.