TikTok, a rischio l’app che ha conquistato milioni di giovani, ecco cosa potrebbe accadere

TikTok è un’applicazione molto popolare soprattutto tra i giovanissimi, la possibilità di produrre brevi video ha fatto impazzire i ragazzi. Contenuti semplici, istantanei e soprattutto rapidi da fruire hanno rappresentato una novità vincente in un mondo che corre, anche per la nuova generazione, molto rapidamente. Un social in gran voga che ha scalzato la concorrenza lasciando indietro Facebook, ormai per gli adulti e Instagram. Ci sono tantissimi contenuti non solo personali ma anche relativi al mondo della musica, dell’informazione e altri divertenti.

Molti utenti giovani usano TikTok come una sorta di diario personale, con caption in cui invitano gli altri a commentare e condividere. Certo un ottimo sistema per passare il tempo che ha pro e anche contro e che potrebbe ben presto cambiare.

TikTok
TikTok (Foto Canva)

TikTok è anche una vetrina, tanto per il quotidiano degli utenti che per le pubblicità da parte dei vari marchi e brand. Quindi può essere uno strumento molto interessante e versatile. Questo vuol dire di fatto che c’è anche un grande circuito monetario che desta l’attenzione di brand grandi e piccoli.

TikTok: è la nuova era dei social network

In particolare TikTok è a rischio, questo perché non solo ha deviato letteralmente l’attenzione dei giovani ma lo ha fatto in un modo nuovo, differente, che non era mai avvenuto prima. Addirittura se Facebook ha aperto le porte della condivisione perpetua, è qui che i ragazzi veicolano maggiormente la loro attenzione.

App TikTok
App TikTok (Foto Canva)

Di fatto ciò si traduce in minore attenzione anche per gli altri social e per gli altri sistemi. In particolare infatti, a notare quello che stava accadendo, è stato Google. Perché i ragazzi della generazione Z invece di fare le domande al motore di ricerca, hanno iniziato a farle direttamente online su TikTok e questo vuol dire non solo una perdita ma una sostanziale fuga di tutti coloro che hanno tra i 18 e i 24 anni da Google verso TikTok.

Quindi Google è corsa ai ripari, ed è qui che viene il bello e anche il rischio per l’app di TikTok. Ovviamente il colosso non ci sta e prende provvedimenti. Ha scelto di modificare la Search e Maps inserendo molte immagini e video nei risultati, soprattutto quelli di TikTok, per non rimanere fuori. Questa novità è un modo per Google di inglobare e trasformare l’utilizzo che si fa oggi dell’applicazione social. Dopotutto sono molti che hanno scelto di copiare e anche virare su TikTok come Meta, Twitter, Amazon. Una nuova pagina dell’era social sta per essere scritta.