Thierry Henry e l’annuncio shock: “Lascio tutti i social, sono tossici”

Una notizia lanciata da Thierry Henry stesso: abbandonerà tutti i social fino a quanto le Big Tech non li sapranno gestire: “Sono tossici”

henry social
Annuncio shock di Thierry Henry sui social network (Getty Images)

Il fuoriclasse francese Thierry Henry continua a far parlare di sé. Dopo aver appeso gli scarpini al chiodo, l’ex attaccante di Arsenal e Barcellona si è dato alla televisione come opinionista di Sky Sports UK, oltre a portare avanti diverse campagne contro il razzismo e per la promozione del calcio nei paesi più poveri.

Tutti fattori che non hanno fatto altro che accrescere il valore della propria immagine sui social network, con milioni di fan a seguirlo ogni giorno. Presto non sarà più così, però. Come annunciato dall’ex giocatore stesso, infatti, i suoi account verranno sospesi fino a quando le Big Tech non saranno in grado di gestire le piattaforme social. Un annuncio shock, che ha lasciato tutti i suoi follower sbigottiti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Suonare musica insieme da remoto a latenza zero – VIDEO

Thierry Henry abbandona i social: “Piattaforme incontrollabili”

henry social
Il fenomeno francese lascerà tutti i social network (Getty Images)

Una notizia che va ad aggiungersi ai tanti scossoni che sta vivendo il mondo dei social network: anche Thierry Henry ha deciso di mollare tutto. Una scelta piuttosto significativa, considerata la lunghissima carriera dell’ex giocatore e l’imponente esposizione mediatica alla quale è stato da sapere esposto. “Buongiorno a tutti, volevo annunciare che a partire da domani mattina mi allontanerò dai social media. Sarà così fino a quando le persone al potere non saranno in grado di controllare le loro piattaforme con lo stesso vigore che usano per punire chi infrange il copyright” si legge sul suo profilo Twitter: “Leggo un enorme quantità di contenuti razzisti, di bullismo e con torture psicologiche subite da individui: tutto questo è troppo tossico per essere ignorato”.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> HarmonyOS, tutto confermato: ecco quando arriverà

DEVE esserci qualche responsabilità. È fin troppo semplice crearsi un account, compiere atti di bullismo e infastidire altre persone senza subire alcuna conseguenza. E la cosa preoccupante è che si rimane anonimi. Fino a quando tutto resterà così, ho intenzione di disabilitare i miei account, spero che qualcosa cambi presto” conclude il tweet. Una decisione importante quella dell’ex fuoriclasse di Arsenal e Barcellona, una presa di posizione sulla dubbia gestione dei portali social.