Tesla con l’Autopilot tampona un’auto della polizia: com’è andata a finire

Lo scorso sabato, una Tesla con l’Autopilot attivo ha tamponato un’auto della polizia parcheggiata. Com’è andata a finire

tesla autopilot
Una Tesla con Autopilot attivato è finita contro una volante della Polizia (Adobe Stock)

Questa volta il fattaccio è avvenuto in Florida. Lo scorso sabato, una Tesla Model 3 con l’Autopilot attivo è andata letteralmente a sbattere contro due auto parcheggiate. Già di per sé un problema, che va ad aggravarsi considerando che una delle due vetture era una volante della polizia stradale di Orlando.

Si tratta di un dettaglio importante e da non sottovalutare. Non è infatti la prima volta che succede un fatto del genere, tanto che l’ente americano che si occupa di sicurezza stradale (NHTSA) ha deciso di avviare un’indagine. L’oggetto dello studio è la presunta tendenza dell’Autopilot a non riconoscere e ad andare a sbattere contro i mezzi di soccorso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Pirateria in costante aumento a causa delle pandemia: cinema e servizi di streaming limitano le trasmissioni

Tesla con l’Autopilot finisce contro una volante: aperta l’indagine

tesla autopilot
Partite le indagini per capire se si tratta di un caso isolato o meno (Adobe Stock)

Ci sono in realtà pochi dettagli in merito a quanto accaduto lo scorso sabato in Florida. A bordo della Tesla Model 3 c’era un ragazzo di 27 anni, che pare abbia perso il controllo del suo mezzo e sia finito prima contro l’auto della polizia e poi contro il veicolo a cui un poliziotto stava prestando soccorso. Si pensa che sia stato un malfunzionamento dell’Autopilot a provocare il sinistro stradale, ma serviranno le indagini del caso per chiarire il tutto.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Sta arrivando un nuovo smartphone Samsung top di gamma pronto a sfidare iPhone 13

Come anticipato, intanto, la National Highway Traffic Safety Administration ha deciso di aprire un’indagine su Autopilot, la suite di sistemi di assistenza alla guida di Tesla. Nello specifico si stanno analizzando 11 incidenti registrati tra il 2018 e il 2021. Tutti i casi riguardano proprio una collisione avvenuta tra una vettura con Autopilote attivo e uno o più mezzi di soccorso parcheggiati.

La volontà dell’ente è quella di capire se il tutto sia frutto di una mera coincidenza, o se ci sia una sorta di difficoltà da parte dell’Autopilot a distinguere ed evitare veicoli di sicurezza. Una delle ipotesi è che il software venga disturbato dai lampeggianti delle auto della polizia o delle ambulanze.