Speravo de morì prima, la serie TV su Totti: dove e quando vederla

In onda questa sera le prime due puntate di Speravo de morì prima, la serie TV dedicata alla leggenda della Roma Francesco Totti

speravo de morì prima
Speravo de morì prima, questa sera in onda le prime due puntate (screenshot)

L’attesa è finita. Questa sera, andranno in onda le prime due puntate di Speravo de morì prima, la serie TV dedicata all’ultimo anno e mezzo di carriera di Francesco Totti. Pietro Castellitto vestirà i panni della leggenda giallorossa, alle prese con un rapporto non idilliaco col tecnico Luciano Spalletti.

Dramedy targata Sky Originale e tratta dal libro “Un capitano” scritto dal giornalista Paolo Condò e proprio da Francesco Totti, è già tra i prodotti più attesi dell’anno. Per gli abbonati da più di 3 anni, grazie al programma fedeltà Extra è già possibile accedere in anteprima ai primi 2 episodi della serie. Per tutti gli altri, l’appuntamento è fissato a questa sera, ore 21.15 su Sky Atlantic e in streaming su NOW.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Operatori telefonici vittime di spionaggio: McAfee lancia l’allarme

Speravo de morì prima, cast e sinossi primi episodi

speravo de morì prima
Tutto quello che c’è da sapere (screenshot)

Con la direzione di Luca Ribuoli, Speravo de morì prima vedrà l’attore Pietro Castellitto vestire i panni della leggenda giallorossa Francesco Totti. Greta Scarano sarà Ilary Blasi, mentre Gian Marco Tognazzi ricoprirà il ruolo dell’ “antagonista” Luciano Spalletti. Monica Guerritore e Giorgio Colangeli saranno i genitori del Pupone. Presenti nel cast anche Primo Reggiani nel ruolo di Giancarlo Pantano, Alessandro Bardani in quello di Angelo Marrozzini, Gabriel Montesi e Marco Rossetti per l’interpretazione di Antonio Cassano e Daniele De Rossi.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Android 12, spuntano novità sulla Game Mode: sarà rivoluzionaria

Il primo episodio inizia con Marco, giovane inquilino di Rebibbia, che si rifiuta di lasciare il carcere nonostante la fine della pena. Dopo dieci giorni, passa in visita proprio Francesco Totti, più indeciso che mai sul suo futuro calcistico. Dopo l’infortunio durante Roma-Carpi e l’arrivo di Spalletti al posto di Garcia, nuove ombre sono gettate sul suo fine carriera.

Relegato in panchina, il numero 10 giallorosso si sente sempre più relegato ai margini del progetto. Il figlio Cristian lo incita a reagire, mentre la madre Fiorella non si trattiene e si sfoga in radio contro i pro Spalletti. Non convocato per Roma-Palermo, Totti viene comunque trascinato allo stadio dalla moglie Ilary e ricevere una standing ovattino. Per Spalletti, invece, solo fischi.