Lo smartphone pieghevole di Xiaomi potrebbe essere vicinissimo

Secondo alcuni rumors non ancora confermati, l’evento stampa del 29 marzo potrebbe essere l’occasione propizia per svelare al pubblico il primo smartphone pieghevole di Xiaomi

smartphone pieghevole Xiaomi uscita
Il primo smartphone pieghevole di Xiaomi arriverà davvero il 29 marzo?

Xiaomi si sta dimostrando uno dei produttori più prolifici del 2021, complice l’ufficializzazione di un cospicuo numero di smartphone pronti a battagliare in tutti i settori del segmento mobile. Il produttore cinese non sembra tuttavia essere sazio ed appare quantomeno indicativo l’evento stampa programmato per la giornata del 29 marzo prossimo. I protagonisti sono più o meno noti, eppure a detta dei rumors potrebbe esserci una gradita sorpresa: ad accompagnare il lancio di Mi 11 Pro – versione potenziata dell’attuale flagship con a bordo lo Snapdragon 888 – e del chiacchieratissimo Mi 11 Lite ci sarebbe addirittura il primo smartphone pieghevole di Xiaomi.

Non si tratta invero di una novità in senso assoluto, dal momento che in passato sono state diverse le indiscrezioni sottese al particolare dispositivo del sodalizio cinese. In quest’ottica torna in auge il ritorno della gamma Mi Mix (la prima ad aver fatto da apripista agli smartphone senza cornici) e la conferma in ordine all’esistenza di un prodotto Xiaomi da oltre 1.000 euro, così come velatamente annunciato dall’amministratore delegato Lei Jun. Il dado sembra insomma esser tratto e chissà che Mi Mix 4 (o quantomeno una sua versione) non sia impreziosito da una particolare piegatura al display.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi, l’ultimo brevetto vuol proteggere gli utenti dagli occhi indiscreti

Lo smartphone pieghevole di Xiaomi adotterà lo stesso design di Galaxy Z Fold 2

smartphone pieghevole Xiaomi uscita
Logo Xiaomi (AdobeStock)

Il dubbio è comunque legato all’effettiva ufficializzazione del dispositivo in occasione dell’evento stampa del prossimo 29 marzo: la “carne al fuoco” è già variegata e la presenza di uno smartphone pieghevole andrebbe a mettere in chiaroscuro terminali tutto sommato promettenti, come per l’appunto Mi 11 Pro e, forse, anche Mi 11 Ultra impreziosito dal display secondario.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 Lite senza freni: spunta anche il prezzo di vendita

Staremo a vedere, in ogni caso non sembrano esserci grosse perplessità in ordine alle principali caratteristiche del primo smartphone pieghevole di Xiaomi. Stando ad alcuni rumors raccolti in rete, il particolare dispositivo dovrebbe far sfoggio di un design molto simile a quello di Galaxy Z Fold 2, complice la piegatura del pannello verso l’interno. Tra le peculiarità distintive non manca ovviamente la frequenza di aggiornamento a 120Hz (sempre più sdoganata anche appannaggio dei modelli più economici) e il potente processore Snapdragon 888 di Qualcomm.