Smart Battery MagSafe in arrivo: l’indizio decisivo dalla beta di iOS 14.5

Il codice della seconda beta di iOS 14.5 rivela l’esistenza dell’inedito Smart Battery MagSafe, un nuovo accessorio di ricarica appositamente congegnato per gli ultimi iPhone 12.

Smart Battery MagSafe iPhone 12
iPhone (AdobeStock)

Apple potrebbe presto ufficializzare un nuovo accessorio dedicato alla gamma iPhone 12: si tratta dello Smart Battery MagSafe. Decisivo, in questo senso, l’indizio contenuto tra le pieghe del codice della seconda beta di iOS 14.5, il quale condensa per l’appunto una possibile novità hardware appositamente congegnata per gli ultimi smartphone della mela.

Come riportato in esclusiva dall’affidabile MacRumors, l’emblematica stringa – denominata “Mobile Charge Mode” – farebbe riferimento ad un inedito battery pack in grado di “migliorare l’efficienza di ricarica” e al tempo stesso “massimizzare l’autonomia dello smartphone“. Per accondiscendere all’obiettivo, l’iPhone 12 verrebbe infatti caricato fino al 90%, evidentemente tetto limite per preservare il modulo batteria incastonato all’interno del dispositivo mobile. Sebbene la dicitura non richiami espressamente lo standard MagSafe, non sembrano comunque esserci grossi dubbi circa l’implementazione del nuovo supporto inaugurato con iPhone 12.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Nuove Emoji in arrivo con iOS 14.5: ecco tutte le novità – FOTO

Lo Smart Battery Magsafe potrebbe arrivare a marzo con i nuovi iPad Pro

Smart Battery MagSafe iPhone 12
Logo Apple (AdobeStock)

Non sappiamo quando Apple ufficializzerà lo Smart Battery Magsafe e l’attenzione è in tal senso rivolta al mese prossimo, arco temporale che dovrebbe far da contraltare al lancio dei nuovi AirTags e, soprattutto, degli iPad Pro da 11 e 12,9 pollici, peraltro i primi tablet a far sfoggio della tecnologia mini-LED già impiegata su alcuni televisori realizzati da Samsung e LG.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> L’app Microsoft Office arriva finalmente anche su iPad

Il prezioso accessorio sarebbe comunque in linea con quanto fatto da Apple negli anni passati, dal momento che il produttore di Cupertino è solito immettere sul mercato una particolare custodia dotata di un powerbank integrato. Una soluzione senza dubbio apprezzata per gli utenti in mobilità, spesso e volentieri impossibilitati a caricare il proprio smartphone durante l’arco della giornata. Il prezzo di listino non dovrebbe comunque essere economico, coerentemente con tutti gli accessori originali prodotti dal gigante americano.