Scansione su iPhone? Niente di più semplice

La scansione di documenti di qualunque genere si è semplificata sempre di più, di anno in anno, andando di pari passo con l’avanzare della tecnologia. Se in un primo momento effettuare una scansione era piuttosto complicato, con il passare del tempo le tecnologie hanno semplificato queste operazioni. Al punto da poter effettuare delle scansioni di qualità anche con i cellulari.

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

Tra i dispositivi più avanzati in fatto di operazioni di questo genere, manco a farlo apposta, ci sono ovviamente gli iPhone. Con i sistemi operativi aggiornati più o meno ogni anno, Apple effettua un aggiornamento di pari passo anche delle varie applicazioni, che riescono a fare sempre più cose, e nel miglior modo, ad ogni update.

Di conseguenza l’aggiornamento dei sistemi operativi iOS per iPhone, e di iPadOS per iPad, ha portato nel tempo a delle applicazioni “di sistema” sempre più evolute, come ad esempio l’applicazione Note, che piace molto agli utenti ed è anche una di quelle che si sono evolute di più negli ultimi anni.

Scansione su iPhone e iPad, da iOS 12 in poi è tutto più facile

Con iPhone si può scansionare qualunque documento(Adobe Stock)
Con iPhone si può scansionare qualunque documento (Adobe Stock)

In particolare, l’applicazione di sistema Note ha visto aggiungere alle sue funzioni la feature Scansione a partire dalla versione 12 del sistema operativo iOS. In poche, semplici mosse, è possibile infatti realizzare delle scansioni di qualità di documenti di ogni genere, seguendo una serie di passaggi.

LEGGI ANCHE >>> Voglia di iPhone 13? Notizie confortanti in vista del frenetico shopping natalizio

Prima dell’avvento di iOS 12 era necessario installare applicazioni di terze parti per poter fare delle scansioni su iPhone, come ad esempio la famosissima CamScanner, ma non si poteva farlo direttamente tramite le app di sistema del Melafonino.

LEGGI ANCHE >>> Oppo cambia strategia, stravolgendo il design del suo imminente smartphone pieghevole

Con la scansione effettuata invece attraverso l’applicazione Note, non solo sarà possibile effettuare delle scansioni di assoluta e indiscussa qualità, ma questi documenti saranno ovviamente condivisi di default su ogni altro dispositivo che utilizza lo stesso iCloud ID.

Ecco di seguito i semplici passaggi attraverso i quali è possibile effettuare una scansione attraverso l’applicazione Note del Melafonino.

  1. Aprire l’applicazione Notes su iPhone o iPad.
  2. Per salvare il documento in una Nota già salvata, selezionare la Nota dalla lista. Volendo è anche possibile creare una nuova Nota cliccando sull’icona “nuova nota” posta sull’angolo in basso a destra dello schermo
  3. All’interno della Nota, cliccare sull’icona della fotocamera che si trova sulla barra delle funzioni in basso sullo schermo
  4. Cliccare sull’opzione “Scansione documento”
  5. Inquadrare il documento che si vuole scansionare con il cellulare
  6. Il dispositivo riconoscerà automaticamente il documento catturato dalla fotocamera e sarà visibile un box giallo alla sua sommità
  7. Per vedere il documento scansionato, si potrà cliccare sull’angolo in basso a sinistra dello schermo. Tramite questa azione, sarà possibile anche aggiustare l’area di scansione.
  8. Una volta finito, cliccare su “Salva” e il file sarà salvato nelle Note
  9. Cliccando sul documento, sarà possibile condividerlo esternamente attraverso varie applicazioni