Samsung vecchie maniere: riecco lo smartphone con batteria estraibile

Un telefonino “da battaglia”, o “rugged” come si dice in gergo. Ha anche lo slot per la SD card. Vediamo di quale modello si tratta.

Samsung sforna un telefonino con batteria rimovibile e slot per la memoria aggiuntiva. No, non si tratta di un ripensamento pressoché decennale sulle caratteristiche dello smartphone, ma semplicemente di un modello pensato per un uso pesante ed intensivo, appena lanciato sul mercato della Corea del Sud.

Galaxy Xcover 5 220114 cellulari.it (coolblue)
(coolblue)

I cosiddetti telefonini “rugged”, ovvero carrozzati per resistere alle intemperie e alle insidie ambientali, constituiscono un gadget sempre più diffuso sia per l’uso professionale che per gli amanti dell’outdoor. Ecco che dunque un cellulare a cui si possano rimuovere la batteria e la memoria aggiuntiva in caso di incidente con l’acqua fa decisamente comodo.

Il telefonino in questione è il Galaxy Xcover 5, un dispositivo di profilo decisamente basso quando si tratta di specifiche tecniche, ma che in quanto a robustezza, resistenza e maneggevolezza ha tutte le carte in regola. Nelle intenzioni di Samsung, soddisfa le esigenze di chi lavora in condizioni a rischio, magari in cantieri o in ambienti industriali, o per amanti della natura selvaggia, dove non sempre è possibile tenere lo smartphone al riparo da botte o cadute.

Samsung mette dento i calibri pesanti: le specs del Galaxy Xcover 5

Samsung Galaxy Xcover 5 batteries 220114 cellulari.it (Adobe Stock)
(Adobe Stock)

In realtà il Galaxy Xcover 5 è al debutto solo sul mercato domestico, dato che il gigante coreano lo aveva già fatto uscire mesi fa sul mercato globale. Trattandosi di un prodotto di nicchia oltre che di fascia bassa, però, è probabile che i più non ne abbiano sentito parlare. Il prezzo è decisamente abbordabile e sui vari shop online si attesta in una forbice che spazia dai 265 ai 280 euro.

FORSE TI INTERESSA>>>Galaxy S22, decisione clamorosa di Samsung: una versione non verrà venduta

Compatto nelle dimensioni, con uno schermo IPS LCD da 5,3 pollici a risoluzione HD plus, il Galaxy Xcover 5 è dotato di certificazione IP68 per quanto riguarda resistenza all’acqua e alla polvere. Il suo design è in linea con lo standard MIL-STD-810H, certificato cioè dall’esercito degli Stati Uniti per la capacità di fronteggiare lo “stress ambientale”.

LEGGI ANCHE—>TIM annuncia nuove rimodulazioni: aumenta il costo di queste offerte ricaricabili

Come è prevedibile, per una cifra contenuta non dovete aspettarvi l’ultimo ritrovato della tecnologia in materia di smartphone, visto che per di più il target è rappresentato da utenti che hanno innanzitutto bisogno di affidabilità dell’hardware. Lo stesso microprocessore Exynos 850 appare un po’ datato. La batteria da 3000 mAh andrà quasi certamente ricaricata dopo una giornata di lavoro, ma Samsung facilita il compito con il fast charging fino a 15W. Di sicuro, quest’ultimo è un accorgimento intelligente. Inoltre, il Galaxy Xcover 5 è dotato di connettività LTE, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria, estendibile di un Tera grazie appunto alla SD card. Non male la camera, con 16 MP di definizione per il sensore primario e 5 MP dell’obiettivo frontale. In entrambi i casi, sono realizzabili video in 1080p.