Samsung, i nuovi Galaxy S22 non convincono: i dati sono contrastanti

Sono appena usciti grazie a un evento davvero ben riuscito. Eppure neanche il tempo di essere distribuiti (il 25 febbraio) che già i tre nuovi smartphone del colosso sudamericani non convincono, a causa principalmente della sua CPU.

L’Exynos 2200 ha ricevuto un sacco di spinte, principalmente a causa della partnership di Samsung con AMD per portare una GPU ad alte prestazioni sugli smartphone. Ma secondo gli ultimi dati sulle prestazioni il primo SoC di Samsung sembra sia sopravvalutato rispetto all’Exynos 2100.

Galaxy S22 20220212 cell
Guai in paradiso per i Galaxy S22 – Adobe Stock

Gli ultimi numeri ricevuti da TechAltar sulle prestazioni dell’Exynos 2200 gelano gli appassionati dei dispositivi Samsung, deludendo soprattutto chi sperava in un evoluzione del SoC in grado di risolvere i non pochi errori di un recente passato. E chi sperava in una serie in silicio personalizzato che impressiona sia in termini di prestazioni che di efficienza energetica. Purtroppo, non è così. Almeno stando a quanto riporta wccftech.

Samsung Galaxy S22: il netto miglioramento del SoC solo nei numeri NPU

Samsung 20220212 cell
Samsung, il logo – Adobe Stock

La GPU Xclipse 920 di Exynos 2200 non è nemmeno il 20 percento più veloce della Mali-G78 MP14 di ARM trovata nell’Exynos 2100, saremmo al 5% più veloce rispetto ai core in esecuzione nell’Exynos 2100. Un dato di fatto abbastanza sorprendente.

LEGGI ANCHE >>> Spotify ha stilato una classifica delle canzoni più ascoltate a San Valentino

Anche altri numeri ricevuti da TechAltar sulle prestazioni dell’Exynos 2200, deludono. Anche se in molti non si ci aspettavamo enormi guadagni sulla CPU, la GPU Xclipse 920 basata su AMD RDNA2 è ciò che ci interessava di più vedere.

LEGGI ANCHE >>> Concorso Ferrero Rocher di San Valentino, occhio alla truffa su WhatsApp

Sicuramente, l’esperienza di AMD avrebbe notevolmente giovato agli sforzi di Samsung per la produzione di chip, giusto? Sbagliato, invece. Purtroppo no, perché gli stessi numeri affermano che il nuovo processore grafico è solo il 17 percento più veloce del Mali-G78 MP14 di ARM trovato nell’Exynos 2100.

Gli unici dati che evidenziano un netto miglioramento del SoC sono i numeri NPU, il 115 percento più veloci rispetto allo scorso anno, la domanda però è: questo netto plus si tradurrà davvero in miglioramenti nel mondo reale?

Secondo TechAltar no, in quanto sottolinea che l’efficienza energetica e le metriche del calore non sono state condivise, quindi le cose potrebbero peggiorare molto se l’Exynos 2200 accelera quando è abbastanza stressato. Dice anche che Qualcomm aveva una GPU migliore, con il produttore di chipset che ha apportato miglioramenti del 50 percento rispetto all’ultima generazione, ampliando così quel divario di prestazioni. Tant’è.

I tre nuovi Samsung Galaxy S22 (standard e plus) insieme all’Ultra e ai tre tablet che mostrano giganteschi diplay sono disponibili già per i pre-ordini: le distribuzioni partiranno il prossimo 25 febbraio.