Rimodulazioni TIM, da maggio previsti aumenti ad alcune offerte mobile

Brutte notizie per molti utenti TIM. A maggio sono previsti alcuni rincari ai canoni mensili con una rimodulazione mirata ad offerte mobile

Le principali compagnie telefoniche stanno lavorando senza sosta nelle ultime settimane, al fine di fornire servizi il più possibile completi e affini alle richieste degli utenti. Diverse le promozioni che stanno venendo lanciate, che comprendono minuti, SMS e soprattutto tanti Giga di traffico dati.

rimodulazioni tim 20220427 cellulari.it
Annunciate nuove rimodulazioni ad alcune delle offerte di TIM per mobile. Pare siano comunque tutte fuori commercio e in numero limitato (Adobe Stock)

Ma non mancano le brutte notizie, soprattutto per quanto riguarda i prezzi mensili. TIM ha da poco annunciato che, a partire dal mese di maggio, arriveranno alcune rimodulazioni alle offerte mobile. Gli utenti interessati stanno ricevendo una comunicazione via SMS, con la possibilità di recedere gratuitamente come previsto dalla legge.

Rimodulazioni TIM, ecco tutte le offerte interessate

rimodulazioni tim 20220427 cellulari.it
In questi giorni, gli utenti interessati riceveranno un SMS di avviso, con la possibilità di recedere il contratto in maniera gratuita (Pixabay)

Già a partire dal prossimo 30 maggio 2022, diverse offerte TIM Mobile saranno interessate da importanti rimodulazioni del canone mensile. Si parla nello specifico di aumenti pari a 2 euro al mese. In cambio, la compagnia telefonica ha deciso di offrire gratuitamente un bundle dati di 20 Giga al mese, in aggiunta a quelli già previsti dal piano tariffario. Per attivarli, basta chiamare il numero gratuito 409163 entro il 30 giugno 2022. Sarà possibile usufruirne ogni mese, ovviamente mantenendo attiva l’offerta principale.

La comunicazione agli utenti è partita ieri 27 aprile 2022 e continuerà nei prossimi giorni. Se anche la vostra promo è interessata dal rincaro, riceverete un SMS con tutti i dettagli di quanto previsto. Stando a quanto riferito dalla compagnia, questa decisione è stata presa al fine di migliorare le piattaforme di rete con lavori mirati. Non è stata rilasciata la lista delle offerte coinvolte, ma pare siano un numero limitato e che non sono più in commercio. Come previsto dalla legge, avrete possibilità entro i prossimi 30 giorni di procedere con la recessione del contratto senza alcun costo di penale previsto. A scattare dalla rimodulazione vera e propria, invece, non sarà più possibile farlo.