Realme GT Neo 2, smartphone di fascia medio alta dedicato ai giovani

La compagnia cinese di Shenzen Realme esce sul mercato con un nuovo smartphone di fascia medio alta, al secolo GT Neo 2, che grazie al rapporto qualità prezzo sembra destinato a essere uno dei prodotti di punta dell’azienda cinese per i prossimi mesi.

Realme GT Neo 2, pronto a spopolare in Cina (Adobe Stock)
Realme GT Neo 2, pronto a spopolare in Cina (Adobe Stock)

Il nuovo telefonino, che ancora non è uscito sul mercato italiano ma si pensa che possa farlo al più presto, è un dispositivo destinato a un pubblico giovane, grazie al prezzo accessibile anche a chi non ha ancora un lavoro e che quindi non può investire molti soldi nell’acquisto di un telefono.

Ma non è solo una questione di soldi: tra le caratteristiche che lo rendono così adatto a un pubblico giovane è anche la grande compatibilità con il gaming, che lo rende perfetto per chi vuole giocare anche tramite cellulare.

Realme GT Neo 2, un telefono adatto al gaming

Realme GT Neo 2, prodotto di fascia medio alta (Adobe Stock)
Realme GT Neo 2, prodotto di fascia medio alta (Adobe Stock)

Il nuovo GT Neo 2 di Realme è uno smartphone estremamente potente, è compatibile con sistemi di storage di memoria molto alti e sarà disponibile in almeno tre colorazioni. Oltretutto possiede un display molto qualitativo e ha una batteria dall’alta potenza e dalla durata molto lunga.

LEGGI ANCHE >>> La patente di guida sbarca su iPhone in formato digitale: ecco dove

Lo schermo del Realme GT Neo 2 è stato realizzato direttamente negli stabilimenti della Samsung ed è un AMOLED da 6,6 pollici. Ha una risoluzione Full HD+, luminosità fino a 1.300 nits, frequenza di aggiornamento a 120 Hz e di campionamento del touch a 600 Hz.

LEGGI ANCHE >>> Apple fa le cose per bene: le più grandi migliorie degli iPhone 13. Tutti i dati ufficiali

E’ proprio quest’ultima caratteristica a renderlo così appetibile per il pubblico più giovane: infatti è proprio questo che garantisce la massima reattività del telefono ai comandi nei videogiochi. Una caratteristica che non molti device possiedono, e che quindi lo rende perfetto per poter giocare in mobilità senza grossi problemi di lentezza del sistema.

Sullo schermo è presente anche un lettore di impronte digitali integrato, utile per lo sblocco sicuro del display, e nell’angolo in alto a sinistra c’è una fotocamera frontale da 16 megapixel utilissima per i selfie e per le videochiamate.

Realme GT Neo2 monta un chip Snapdragon 870 di Qualcomm con supporto alle reti 5G e configurazione a otto core con frequenza massima da 3,2 GHz. Le prestazioni di altissimo livello che vengono conferite al telefono da questo valore hanno fatto sì che Realme dotasse il GT Neo 2 di un sistema di raffreddamento molto avanzato, che usa grafene di derivazione spaziale per funzionare al meglio e garantire un raffreddamento fino a 18 gradi centigradi.

Tre i sensori posteriori per le fotocamere di Realme GT Neo 2: uno è un grandangolare da 64 megapixel, un ultra grandangolo da 8 megapixel e uno per scattare foto molto da vicino da 2 mega pixel. La batteria è da 5.000 mAh e possiede anche una ricarica rapida via cavo da 65 Watt.

Momentaneamente il Realme GT Neo 2 è disponibile solo per il mercato cinese, dove sarà acquistabile dal 27 settembre in tre colori: nero sfumato, azzurro e black mint.

I prezzi del nuovo cellulare, al cambio attuale, si aggirano tra i 315 e i 400 euro, a seconda delle configurazioni di memoria previste: 6 GB di memoria RAM con 128 GB di spazio di archiviazione, oppure 12 GB di RAM con 256 GB di spazio di archiviazione.