Problemi con le chiamate su iPhone 13? Apple ha finalmente trovato il rimedio

Apple risolve finalmente un fastidioso problema con le chiamate su iPhone 13 e modello di scorsa generazione. Se lo avete riscontrato anche voi, ecco come risolvere

Problema chiamate iPhone 13 iOS 15.1.1
Apple rilascia iOS 15.1.1 per risolvere il problema alle chiamate su iPhone 13 e iPhone 12 (Unsplash)

È tempo di nuovi aggiornamenti per gli iPhone ancora supportati. Parallelamente al rilascio della terza beta di iOS 15.2, di cui abbiamo già parlato in un precedente articolo, il gigante di Cupertino ha avviato le manovre propedeutiche alla distribuzione di un minor update che risolve alcuni fastidiosi problemi segnalati dai possessori di iPhone 12 e iPhone 13.

L’aggiornamento porta entrambi i dispositivi – mentre restano esclusi gli smartphone Apple di generazione immediatamente precedente ancora supportati – all’ultimo iOS 15.1.1, già in fase di rilascio tramite OTA (Over The Air). La novità più importante dell’update consiste nel miglioramento delle prestazioni per le chiamate, considerato che già in rete erano state diverse le segnalazioni su diverse e improvvise cadute di linea.

Come si evince dal changelog a contorno dell’articolo, iOS 15.1.1 va sostanzialmente a “migliorare le prestazioni nel caso di cadute di linea” e, trattandosi di un fix rispetto ad un problema già palesato sul web, è in corso di distribuzione sui soli dispositivi coinvolti da una tale problematica. Sebbene non precisato, appare scontato che il bug in questione ricomprende anche le versioni Pro e Pro Max degli appena citati smartphone.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>>  Very Mobile e l’offerta al raddoppio per il Black Friday

Come aggiornare iPhone all’ultima versione di iOS

Problema chiamate iPhone 13 iOS 15.1.1
Come installare manualmente un nuovo aggiornamento iOS su iPhone (Unsplash)

Per aggiornare l’iPhone all’ultima versione di iOS disponibile, occorrerà attendere la notifica dell’update tramite OTA. Chi volesse può comunque provare a “forzare” l’installazione attraverso un download manuale. Per far questo sarà sufficiente aprire l’app Impostazioni dello smartphone, entrare nella sezione “Generali” che si trova a sinistra, quindi premere su “Aggiornamento software”: il dispositivo cercherà in automatico la disponibilità di nuovi update (in questo caso la build 19B81), che verranno mostrati all’utente nella medesima schermata; a questo punto, basterà soltanto avviare il download dopo aver inserito – se presente – il codice di sblocco dell’iPhone.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>>  Ripara il tuo iPhone da solo a partire dal 2022, Apple te lo lascerà fare

Il rilascio dell’aggiornamento iOS 15.1.1 non porta dunque novità trascendentali ed è per questo motivo che occorrerà attendere il debutto del più recente iOS 15.2, sul quale Apple sta già focalizzando vari sforzi come dimostrano le versioni beta disponibili proprio di recente.