Poste, record a dicembre: ben 27 milioni di consegne in un mese

Nel periodo di dicembre Poste registra un vero boom di consegne. Sono 27 milioni i pacchi che ha dovuto consegnare l’azienda in un mese

Poste Italiane
Poste Italiane (screenshot YouTube)

Il mese di dicembre, si sa, risulta essere quello in cui Poste Italiane e corrieri lavorano molto più intensamente che durante il corso dell’anno. In questo periodo, soprattutto, a causa della pandemia in cui ci si trova a vivere. Molte sono le persone che hanno deciso di scambiarsi i regali tramite posta, oppure di acquistarli direttamente on-line evitando così il rischio di uscire di casa.

Proprio per questo, durante il mese di dicembre, PI ha consegnato ben 27 milioni di pacchi. Di questi la maggior parte, cioè 20 milioni, sono legati agli acquisti su e-commerce.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Galaxy S21 a rate con le nuove offerte TIM: prezzi e dettagli

Poste Italiane e la consegna dei pacchi a dicembre

Poste Italiane
Poste Italiane Delivery (screenshot YouTube)

Si sta parlando di un numero molto più alto rispetto all’anno precedente che ha visto un aumento del 56% degli acquisti on-line. Secondo i dati annunciati da tg Poste, è possibile affermare che lo sforzo logistico messo in atto in un mese è stato esemplare. Le consegne hanno avuto un grande picco, sono stati in grado di rafforzare la leadership all’interno dei servizi per l’e-commerce.

Per quanto riguarda le consegne, come è già stato annunciato nei giorni precedenti dall’amministratore delegato di PI Matteo del Fante, è possibile venire a conoscenza della nascita di un nuovo centro di smistamento a Roma. Questo diventa operativo nel corso dei primi 3 mesi del 2021. Inoltre è bene aggiungere che PI ha stretto un accordo con Milkman.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Boom di prodotti per curarsi da soli al CES 2021

Si tratta di una piattaforma logistica specializzata per le consegne personalizzate.  Inoltre ha anche iniziato a collaborare con il vettore digitale sennder GmbH, ossia una start-up tedesca che è in grado di offrire soluzioni nel trasporto a lungo raggio a pieno carico. Infine, fa sapere di essere in procinto di rinnovare la propria flotta con lo scopo di arrivare a ben 26.000 mezzi a basso impatto ambientale entro il 2022.