PlayStation VR per PS5 già in fase di sviluppo, ma non uscirà così presto

Sony sta lavorando ad un nuovo prototipo di PlayStation VR, ma non arriverà così presto. Ecco la strategia del colosso nipponico

playstation vr
Sony starebbe lavorando ad un nuovo PlayStation VR (Adobe Stock)

Nei piani futuri di Sony, c’è anche quello di lanciare un nuovo modello di PlayStation VR. La realtà virtuale ha già ottenuto buoni riscontri qualche anno fa, quando venne lanciata la prima periferica dedicata. Se quest’anno è contrassegnato dalla PlayStation 5 e dagli innumerevoli tentativi per accelerare una produzione fin qui non sufficiente, le prossime stagioni potrebbero essere dedicate proprio alla realtà virtuale.

Sembrerebbe infatti che il colosso nipponico voglia implementare una serie di novità molto interessanti al device di prima generazione, ma non quest’anno. Troppe le difficoltà a livello di produzione e distribuzione per lanciare un nuovo prototipo di PlayStation VR. Il gadget potrebbe quindi uscire nel 2022: ecco le primissime anticipazioni già svelate.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple, iOS 14.5 a breve giro di posta. Tutte le novità

PlayStation VR in uscita nel 2022: le possibili novità

I possessori di PS5 potranno comunque utilizzare il vecchio modello nell’attesa (Via Sony)

Il 2022 potrebbe essere l’anno del nuovo PlayStation VR, periferica di gioco dedicata alla realtà virtuale. Rispetto alla prima generazione uscita qualche anno fa, gli sviluppatori vorranno implementare nuove feature che rendano l’intera esperienza di gioco ancor più immersiva, in linea con la concorrenza che – nel corso degli ultimi anni – ha fatto passi da gigante. Si parla ovviamente di connettività migliore con la nuova PS5, ma non solo. Il PS VR 2022 avrà infatti risoluzione, campo visivo, tracciamento e input rivisti e migliorati. 

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Privacy e app: et voila, TrackAdvisor. La posizione dell’utente e le sue informazioni personali

Oltre a questo, si parla anche di un nuovo controller next-gen per il VR con caratteristiche già viste col DualSense. Non sono stati svelati particolari dettagli, ma è lecito pensare ad un feedback tattile e trigger adattivi, proprio come accade col tanto apprezzato joypad della PlayStation 5. Sony ha già dichiarato che lo sviluppo del nuovo visore è ancora in corso, ed è quindi impossibile che venga lanciato nel 2021.

Per i possessori di PS5, comunque, è possibile utilizzare la precedente generazione di realtà virtuale. La retrocompatibilità permette infatti di sfruttare molti titoli già acclamati e di accogliere anche le novità in arrivo, tra le quali spiccano After The Fall, Sniper Elite VR e Humanity.