Più felici se si passa meno tempo sui social network

Lo dimostrano anche le ricerche scientifiche: allontanarsi dai social network aiuta a rendere la vita più allegra e le persone più felici. E non è una teoria strampalata di qualche neo guru della comunicazione, lo dimostrano delle ricerche documentate.

Social media 20220508 cell
Social media – Adobe Stock

Una di queste ricerche è proprio quella che afferma che allontanarsi dai social network rende più felici. Lo studio è stato coordinato dall’Università di Bath, nel Regno Unito, e pubblicato sulla rivista Cyberpsychology, Behavior and Social Networking.

In cosa consiste? Presto detto: è stato preso un campione di persone di età media 29 anni (quindi con età compresa tra i 18 e i 72 anni) e gli è stato chiesto di interrompere la frequentazione dei social network per una settimana. I risultati sono stati sorprendenti.

Pausa dai social? Ecco cosa ci si può guadagnare

Social media 20220508 cell 2
Social media – Adobe Stock

Passare tempo sui social è facile: il cervello si “spegne”, in qualche modo, si scrolla la pagina facendo browsing tra i post, senza quasi vedere cosa si sta guardando, e ci si allontana per un po’ dalla realtà circostante.

Ma è sempre un bene? Forse no. Il campione studiato dalla ricerca dell’Università di Bath ha evidenziato ad esempio, in molto casi, che allontanarsi dai social per una settimana ha portato le persone ad avere più tempo per se stesse. Ore che avrebbero passato su TikTok, Instagram o Facebook, e che invece sono state impegnate in altre attività più produttive per la persona.

Delle 154 persone coinvolte nello studio, tutte hanno ammesso di passare sui social circa 8-9 ore a settimana. Tutti sono stati “esaminati” sotto l’aspetto dell’ansia, dell’eventuale depressione, o al contrario del benessere generale, e dopo aver valutato le condizioni generali delle persone è stato loro chiesto di smettere del tutto per una settimana di usare i social. O almeno di ridurre l’uso a pochi minuti al giorno.

Dopo una sola settimana, gli stessi test effettuati su ansia, depressione e benessere hanno dato differenti punteggi rispetto alle persone a cui era stato chiesto di togliere i social dalla loro vita per una settimana. Il gruppo di persone che aveva smesso di usare i social ha registrato infatti 4,9 punti più dell’altro gruppo, in termini di benessere, che ha continuato a usare i social media; e per quanto riguarda depressione e ansia, sono scesi rispettivamente di 2,2 e 1,7 punti.

Scorrere i social media è diventata una pratica così comune che molti di noi lo fanno quasi senza pensarci, ma ci sono crescenti preoccupazioni sugli effetti di questi strumenti sulla salute mentale“, afferma Jeff Lambert, responsabile principale dello studio.