Nuove Emoji 2020, con iOS 14.2 arriva un carico di novità – VIDEO

nuove emoji
(Emojipedia.org)

Debuttano oggi, al momento solo per gli sviluppatori, ben 117 nuove emoji. Alcune delle quali veramente originali, come ad esempio i ninja, il dodo e oggetti ed animali di varia natura. Eredi naturali delle emoticon che hanno caratterizzato i primi anni del Web, le celebri faccine realizzate usando la punteggiatura, le emoji sono diventare rapidamente protagoniste indiscusse tanto su WhatsApp e simili che sui sempre presenti social network.

Nella comunicazione del ventunesimo secolo, dove il tempo scarseggia in partenza, a volte una emoji riesce ad esprimere un concetto meglio di tante parole. Col passare degli anni però a cambiare è la comunicazione in sé, ed ecco allora che nuove emoji si preparano al debutto. Sono ben 117 le nuove “faccine” pronte a fare la comparsa sulle tastiere dei nostri smartphone e nel caso degli iPhone arriveranno in dotazione con la versione 14.2 di iOS.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Whatsapp, finalmente sarà possibile silenziare le chat per sempre

Nuove emoji 2020: dal dodo ai ninja, dai piatti tipici alla bandiera transgender

La lista, come dicevamo, è piuttosto lunga, così come i soggetti rappresentati. Si spazia veramente in ogni campo, dalle parti anatomiche agli animali estinti, dagli attrezzi alle lapidi, fino al tipico gesto italiano fatto con la mano famoso nel mondo. Una lista completa con la spiegazione delle singole emoji è disponibile sulla pagina dedicata sul sito di Emojipedia.

Come spesso accade al rilascio di nuove emoji, ce ne sono alcune che creeranno più di un dubbio agli utenti: parliamo ad esempio di alcuni piatti tipici sudamericani, che con ogni probabilità alle persone appartenenti ad altre culture diranno poco o nulla. E’ il caso ad esempio del tamales, un piatto peruviano a base di carne o verdure, o del venezuelano arepa, una sorta di focaccia fatta con la farina di mais. Stando alle tempistiche standard, le dovremmo potere avere a disposizione nel giro di poche settimane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Telegram, si aggiorna: amministratori anonimi e ricerca temporale