Netflix si aggiudica una leggenda del cinema per firmare gli Originals

Disney e Amazon avvisate: Netflix mette a segno un colpaccio, siglando una partnership da almeno due film all’anno con la Amblin.

Netflix Originals Steven Spielberg (Flickr.com)
Steven Spielberg (Flickr.com)

Netflix mette un’altra gloria del cinema nel suo roster di autori e produttori. Il gigante dello streaming entertainment manda un messaggio preciso a concorrenti del calibro di Amazon Prime Video e soprattutto Disney Plus, siglando un accordo con la Amblin, società di produzione che fa capo niente di meno che a Steven Spielberg. Vera e propria icona del cinema degli ultimi cinquant’anni, il regista di tantissimi film che occupano un posto di rilievo nell’Olimpo della celluloide garantirà almeno due Netflix Originals l’anno, secondo quanto riporta Variety.

Duel, Lo Squalo, Incontri ravvicinati del Terzo Tipo, gli Indiana Jones, ET, Shindler’s List, Salvate il soldato Ryan sono solo alcuni dei grandi classici diretti dal regista di Cincinnati. L’accordo con Netflix, tuttavia, è con la casa di produzione Amblin Partners, fondata da Spilberg nel 1984 e che ha in catalogo non solo i suoi capolavori ma anche tantissime produzioni per altri registi.

Netflix Originals e non solo: Spielberg non molla la Universal

netflix e-commerce
(Adobe Stock)

I termini dell’accordo non sono stati divulgati per adesso. Né quelli economici, né quelli contenutistici, se così si può dire. Se infatti da una parte ]è dato sapere che Spielberg contribuirà (da regista o produttore) almeno a due Originals l’anno, ancora non sappiamo nulla sulla filmografia passata. Non ci stupiremmo, tuttavia, se alcune pellicole andassero a rimpinguare il catalogo di Netflix. Anche per questo motivo, si tratta di un’aggiunta di altissimo profilo.

Quello che invece si sa con certezza è che la Amblin non ha concesso un accordo in esclusiva alla piattaforma di streaming e continuerà a lavorare con la Universal, sua partner storica. Alla base della decisione di Netflix, c’è sicuramente anche il successo di un film già prodotto insieme ad Amblin: The Chicago 7, uno dei meglio riusciti del 2020, che si è guadagnato non a caso diverse nomination agli Oscar e ai Golden Globe.

“Vogliamo raccontare nuove storie in modo nuovo”

Netflix
(screenshot)

TI POTREBBE INTERESSARE>>>Fast and Furious, presenza a sorpresa nel cast: l’annuncio di Vin Diesel

Spielberg è l’ennesimo nome monstre ad essere associato a Netflix, che nel passato ha prodotto Scorsese (The Irishman e l’imminente Pretend it’s a city), Fincher (il regista di Fight Club e Benjamin Button che per il digitale ha girato episodi di House of Cards e Mindhunter) e che ha portato nella propria squadra un asso del TV Show contemporaneo come Shonda Rhimes (Grey’s Anatomy a How to get away with murder).

PROVA ANCHE—>Netflix annuncia a sorpresa la nuova stagione: è tra le serie TV più attese

Entusiasta dell’accordo lo stesso Spielberg: “Non vedo l’ora di lavorare con Netflix. Sin da quando si parlava di una possibile collaborazione, avevo capito che Amblin aveva davanti la possibilità di raccontare nuove storie al pubblico in un modo totalmente nuovo. E lo story telling è da sempre il fulcro di tutto quello che facciamo”. Sembrano dunque lontani i tempi in cui “the king of entertainment” storceva il naso di fronte allo streaming, dicendo che “Se ti dedichi a un formato televisivo, stai facendo un film per la tv”. Il primo prodotto in tandem Netflix-Amblin dovrebbe uscire non prima di inizio 2022.