NASA, qualche cosa sconcertante sulla luna

NASA conferenza scoperta luna (pixabay)

La NASA ha fatto una scoperta molto importante sul territorio lunare. La notizia riguarda proprio la Luna stessa

La NASA ha scoperto una cosa d’importante rilevanza riguardo la luna. L’agenzia aerospaziale americana ha fissato la data del 26 ottobre come utile per una conferenza decisiva.

Addirittura, viene identificato quale un comunicato che svela un qualcosa di veramente importante per il futuro aerospaziale. Dopo mezzo secolo dal primo atterraggio e a quasi 380.000 km di distanza, si è in attesa di conoscere questa scoperta decisiva.

La conferenza è prevista in Italia per le ore 18.00, ma nulla di più è stato rilasciato.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> Nokia e Nasa insieme: 14 mln per rete LTE sulla Luna

NASA, una scoperta che cambia la storia?

NASA
NASA conferenza scoperta luna (pixabay)

Oltre alla diramazione del comunicato per svelare l’importante novità che orbita attorno alla luna, non si sa altro e neanche sul web ci sono delucidazioni in merito.

La scoperta è stata resa possibile grazie anche all’ausilio del Boeing 747 di linea modificato di nome SOFIA. Quest’ultimo è nato grazie alla collaborazione tra DLR tedesca e proprio l’agenzia aerospaziale americana.

L’agenzia ha sostenuto che l’importanza della conoscenza del suolo lunare non è per nulla secondario. Per la verità tutt’altro, è utile per una conoscenza più approfondita dello spazio.

Difatti sapere tutto del nostro satellite naturale è di vitale importanza per promuovere e potenziare la scoperta spaziale. Ma non è tutto, tutto questo si ricollega al tanto atteso programma Artemis.

Quest’ultimo promette di inviare nel 2024 sulla luna, un altro uomo e la prima donna in assoluto, con l’intento di esplorarne ogni antro per poi preparasi al grande passo.

Il prossimo step è quello di alzare i livelli dell’esplorazione e sbarcare sulla superficie di Marte per conoscere finalmente tutto del Pianeta Rosso.

A tal proposito Elon Musk si prepara ad esportare persone su Marte con l’intento di popolarlo, il tutto grazie al suo imponente e visionario lavoro della SpaceX.

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>> “Cosa porteresti sulla Luna?”, Nasa lancia l’iniziativa sui social