Motorola punta sui visori VR e presenta il sorprendente 5G Neckband: di cosa si tratta

Per il mercato dei visori VR, Motorola ha pensato ad un sorprendente accessorio. Tutti i dettagli sul ciondolo 5G Neckband

Grazie ad una partnership siglata con l’operatore di telefonia americano Verizon, Motorola ha annunciato nella giornata di ieri l’arrivo del nuovo accessorio 5G Neckband. Si tratta di una soluzione aggiuntiva per rendere più comodo e semplice l’utilizzo dei visori VR e AR. Il mercato in questione è in crescita costante, a maggior ragione in un periodo storico che si prepara ad accogliere il Metaverso.

5g neckband 20220215 cellulari.it
Motorola ha presentato un nuovo interessante accessorio per i visori smart: il 5G Neckband (Adobe Stock)

Motorola in questo senso vuole posizionarsi sin da subito, pensando a ciò che gli utenti potrebbero volere. Questa soluzione tech andrà a facilitare il compito dei visori, grazie ad un hardware degno degli smartphone top di gamma e al supporto al 5G.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Samsung, di smartphone in smartphone: in arrivo il Galaxy A23. Dopo il design, ecco le caratteristiche

Tutti i dettagli sul nuovo 5G Neckband di Motorola

5g neckband 20220215 cellulari.it
Ecco tutto quello che c’è da sapere sul ciondolo smart pensato per alleggerire l’utilizzo dei visori AR e VR (screenshot)

Se siete in possesso o avete intenzione di acquistare un visore VR o AR, l’accessorio 5G Neckband di Motorola potrebbe venirvi in aiuto. Non ancora in commercio, rappresenterà un interessante supporto per diversi modelli. L’idea alla base è quella di fornire al pubblico un accessorio che sia in grado di gestire alcuni aspetti difficili da integrare in un visore. Tra le maggiori critiche a questi ultimi, infatti, c’è la pesantezza e la difficoltà ad indossarli per molto tempo. Con un collare come quello pensato da Motorola e Verizon, il tutto potrebbe venire alleggerito e reso più comodo.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Samsung Galaxy S22 Ultra disponibile (anche) in due spettacolari edizioni speciali

Interessanti anche le varie funzioni ad accompagnare il tutto, come la gestione delle applicazioni e la connettività 5G integrata. A livello di specifiche, il ciondolo smart pesa 100 grammi e monta il SoC Snapdragon 8 Gen 1. Inclusa poi una batteria da 5000 mAh, un touchpad e uno slot per la SIM. Ci sono poi sensori come il GPS, il barometro, l’accelerometro e il giroscopio. Ancora da definire sia il prezzo che la data di lancio, ma potrebbe non volerci molto.