Moto G lo smartphone di maggior successo per Motorola

Secondo quanto dichiarato da Rick Osterloh, il Moto G è lo smartphone di maggior successo di Motorola.

Che il Moto G fosse uno degli smartphone con il miglior rapporto qualità-prezzo disponibili sul mercato lo abbiamo ripetuto più volte e la scheda tecnica e le cifre per acquistare il device nelle diverse varianti (da 8 o 16 GB, anche in versione dual sim) ne sono la prova concreta dell’ottimo lavoro svolto da Motorola per questo prodotto. 
 
A confermare ancora una volta l’impatto positivo del Moto G sul mercato è la stessa casa produttrice, per voce di Rick Osterloh, Vice President Senior della sezione product management del gruppo, durante un incontro con la stampa al Mobile World Congress di Barcellona. Secondo quanto dichiarato da Osterloh, infatti, si tratta addirittura dello smartphone di maggior successo di Motorola di sempre
 
Una boccata d’aria fresca per i conti di Motorola che, come sappiamo, è stata ceduta di recente da Google al colosso cinese Lenovo. Un dato, quindi, che non ci sorprende più di tanto e che da speranza ad un produttore storico del mercato della telefonia mobile, rilanciato dopo un lungo periodo non proprio eccezionale. 
 
Attualmente il Moto G è acquistabile anche in Italia a prezzi molto interessanti, soprattutto se si opta per l’acquisto online: su Amazon, ad esempio, si può trovare a circa 178 euro, mentre sul listino di MediaWorld viene proposto a 199,99 euro. Tuttavia cercando in maniera più approfondita tra i siti di ecommerce è possibile anche un acquisto a meno di 170 euro
 
Ricordiamo che il Motorola Moto G è un device con schermo HD da 4,5 pollici, supporto HSPA (21,1 Mbps in download, 5,76 Mbps in upload) e Wi-fi, doppia fotocamera (posteriore da 5 Megapixel, anteriore da 1,3 Megapixel), processore Qualcomm quad-core a 1,2 GHz, RAM da 1 GB, memoria interna non espandibile (da 8 o 16 GB) e sistema operativo Android (aggiornabile all’ultimissima versione di KitKat). Uno dei principali punti di forza del Moto G è la batteria: in utilizzo può arrivare anche a 24 ore di autonomia