Maxi investimento di Samsung: 200 miliardi per un progetto unico nel suo genere

Samsung vuole fare le cose in grande, e ha appena deciso di investire ben 200 miliardi di dollari per un progetto assai interessante. Ecco di cosa si tratta e quali potrebbero essere i vantaggi

Sono settimane molto importanti per Samsung, che sta lavorando su più fronti per non lasciare nulla al caso. Stando a quanto emerso, il colosso sudcoreano avrebbe appena stanziato un budget pari a 200 miliardi di dollari per un progetto rivoluzionario. L’obiettivo è di costruire 11 stabilimenti dedicati alla produzione di chip per semiconduttori in Texas.

samsung 20220726 cellulari.it
Samsung ha appena stanziato il budget per un maxi investimento da 200 miliardi di dollari (Adobe Stock)

A lanciare la notizia Austin American Statesman con un rapporto dedicato, dopo aver consultato alcuni documenti precedentemente depositati. Grazie a questo maxi progetto, sarà possibile dar vita a più di 10mila posti di lavoro extra. Le domande di investimento sono già state depositate presso il sito istituzionale dell’autorità di controllo del Texas. Gli impianti dovrebbero nascere ad Austin e a Taylor.

Samsung vuole dire basta alla carena di chip: investimenti da 200 miliardi di dollari

samsung 20220726 cellulari.it
L’obiettivo è di contrastare la carenza di chip (Getty Images)

Ma per quale motivo Samsung ha deciso di investire ben 200 miliardi di dollari in Texas? A riassumere il tutto ci ha pensato il Wall Street Journal, secondo cui tutto sarebbe basato sul fatto che – alla fine dell’anno – scadrà un programma di incentivi statali e agevolazioni fiscali. Senza dimenticare che il Congresso degli Stati Uniti ha previsto uno stanziamento di sussidi pari a 50 miliardi di dollari per aziende che si impegnano nella produzione di chip.

Prosegue dunque il rapporto di “collaborazione” tra Samsung e gli Stati Uniti. Una partnership nata nel 1978 con i primi lavori e che ad oggi non sembra volersi fermare, anzi. In vista della costruzione dell’impianto texano, Samsung ha già ricevuto aiuti statali per 27 milioni di dollari dalla Texas Entrerprise Fund. Questo è il motivo principale che ha spinto l’azienda a puntare sugli Stati Uniti e non sulla Corea del Sud, dove il budget stanziato avrebbe portato a molti meno benefici. Staremo a vedere da qui ai prossimi anni quali conseguenze nell’effettivo avrà questo maxi progetto.