Mark Zuckerberg accontenta gli utenti di Instagram: allargata a (quasi) tutti un’importante funzionalità

L’avevano chiesto a gran voce molti appassionati di Instagram. O meglio, quelli che non ce l’avevano perché non erano, per esempio, influencer. Finalmente Mark Zuckenberg dice sì. Dopo la grandissima e piacevole novità della condivisione tramite computer, il social statunitense statunitense che permette agli utenti di scattare foto, applicarvi filtri e pubblicarli online, è pronto per una nuova funzione.

Instagram, prima la condivisione da PC. Ora una funzionalità allargata (Adobe Stock)
Instagram, prima la condivisione da PC. Ora una funzionalità allargata (Adobe Stock)

Se non sei ancora stato in grado di aggiungere un adesivo contenente un collegamento a una storia di Instagram, infatti, non preoccuparti. La piattaforma entrata a far parte della famiglia di Facebook dal 2012 (per un miliardo di dollari) ha gradualmente ampliato l’accesso alla feature negli ultimi mesi: adesso Insta distribuendo l’opzione a tutti. O quasi.

La nuova funzionalità andrà di pari passo come l’utilizzo di qualsiasi altro adesivo nelle Storie. Basterà toccare l’icona dell’adesivo, situato nella parte superiore dello schermo, poi scorrere verso il basso, oppure cercare l’opzione di collegamento, selezionala. Quindi incollare l’URL e posizionare l’adesivo sulla foto o sul video.

Focus sull’adesivo: il percorso da utilizzare per la condivisione in una Stories

Instagram, dal 2012 uno di famiglia in casa Facebook (Adobe Stock)
Instagram, dal 2012 uno di famiglia in casa Facebook (Adobe Stock)

E’ lo stesso Instagram ad affermare che sta lavorando alle opzioni per consentire agli utenti di personalizzare l’adesivo, per fornire più un contesto maggiore, visibile agli spettatori sulla pagina a cui conduce. La funzione di collegamento “scorri verso l’alto” che l’adesivo sostituisce, era disponibile solo per gli account verificati, quelli ufficiali, o quelli di un certo traffico: con almeno 10.000 follower. Ma Mark Zuckerberg ha intenzione di allargare abbastanza il cerchio, peraltro a breve lasso di tempo, così quasi tutti gli utenti saranno in grado di aggiungere collegamenti alle loro storie, che tanto continuano ad andare di moda. In Italia, soprattutto.

Vale la pena notare, comunque, che questo allargamento della cerchio sarà importante, ma non totale. Non tutti gli utenti, infatti, saranno in grado di utilizzare il tanto agognato adesivo del collegamento. Già, i nuovi account e quelli che spesso condividono disinformazione e incitamento all’odio, non potranno utilizzare la funzione, così come quelli che pubblicano altri contenuti che vanno contro le linee guida della community.

LEGGI ANCHE >>> Scoperto uno sbalorditivo easter egg su Android Auto: utenti senza parole

E’ proprio Instagram ad annunciarlo, affermando che questa politica fa parte dei suoi sforzi per limitare al massimo i contenuti dannosi sulla piattaforma. Non mancano le critiche, però, a questa scelta, visto che alcuni utenti affermano di aver perso l’accesso all’adesivo, ingiustamente.

LEGGI ANCHE >>> I Samsung Galaxy cambieranno con One UI 4 e Android 12: tutte le novità

La scorsa settimana, BuzzFeed ha riferito, ad esempio, che Instagram avrebbe impedito a un creatore di utilizzare l’adesivo, dopo aver condiviso una foto di bambini dalla cintola in su, in un bagno. La motivazione? “Nudità o attività sessuale”. Instagram, comunque, ha già fatto sapere che esaminerà tutte le critiche e le richieste di utenti che si sentono defraudati ingiustamente, o a cui è stato erroneamente detto che non saranno più in grado di utilizzare gli adesivi di collegamento. Per il momento l’allargamento c’è. E già questo è un passo avanti.