Macchina dei gelati rotta al McDonald, sviluppatore crea il sito McBroken

Gelato McDonald (screenshot)

Macchina dei gelati rotta al McDonald, un avventore che pregustava il gelato ha avuto l’idea di creare un sito apposito.

Il Covid-19 ha davvero causato tanti problemi al mondo e alle persone. Sono quasi 10 mesi che si combatte ininterrottamente con questa malattia, e quindi ogni piccolo premio e distrazione diventa importantissimo per distrarsi, per concedersi una pausa, per un sorriso. Proprio la ricerca di un attimo di distrazione, di un sorriso, animava un ragazzo di 24 anni mentre pochi giorni fa andava al McDonald vicino casa per una pausa. Andato lì appositamente per comprare un gelato, il famosissimo McFlurry, ha dovuto fare la fila e attendere prima della triste notizia. La macchina dei gelati di quel McDonald era rotta e quindi non ne potevano vendere altri, stavano aspettando un tecnico che la riparasse. Sono solo due le possibili reazioni a questa notizia. In tantissimi, il 99%, avrebbero fatto spallucce e sarebbero tornati a casa, magari comprando altro lungo la strada per colmare la voglia di gelato. Ma Rashiq Zahid non è una persona come le altre.

LEGGI ANCHE —> PlayStation 5, Lewandowski ne ha già una e ci sta giocando – FOTO

Macchina dei gelati rotta al McDonald, sviluppatore crea il sito McBroken

Sviluppatore di software informatici, il ragazzo ha deciso di cambiare tutto e ha messo su un sito internet. Da oggi è disponibile e perfettamente funzionante McBroken. Il sito, aggiornato continuamente, tiene conto delle segnalazioni e mostra le macchine dei gelati rotte in tutti i McDonald degli Stati Uniti d’America, con aggiornamenti in tempo reale. In questo modo basterà prima fare una visita al sito di Zahid prima di andare a comprare il gelato nella famosissima catena di fast-food americana, per evitare il rischio di dover rinunciare ad un gelato a causa di un problema alla macchina apposita per i McFlurry. Visita McBroken qui.

LEGGI ANCHE —> Playstation 5 rivela la nuova dashboard e il PS Store rinnovato – VIDEO