LG Wing, quando il modding è di tipo hardware: dalla Cina un assurdo progetto

Chi lo ha detto che il modding degli smartphone è soltanto di tipo software? Dalla Cina arriva un assurdo (ma al tempo stesso magistrale) progetto con protagonista assoluto lo sfortunato LG Wing

LG Wing progetto modding
L’ultima spettacolare e assurda idea che vede come protagonista LG Wing (Screenshot Bilibili.com)

LG Wing è stato l’ultimo progetto della divisione coreana, congedatasi dal segmento mobile a causa delle continue perdite. Un progetto senza dubbio particolare, come d’altronde costumanza di LG, solita presentare dispositivi molto particolari e all’insegna dell’innovazione.

Se lo storico LG G5 aveva ad esempio aperto la strada alla modularità, LG Wing può invece far sfoggio di una fotocamera pop-up (caratteristica quest’ultima già intravista anche su alcuni smartphone Android) e, soprattutto, di un doppio display, con il pannello principale capace di ruotare di 90° rivelando così un secondo display da 3.9 pollici. Il risultato è senz’altro stravagante: uno smartphone con due pannelli posizionati strategicamente per formare una lettera “T”.

Immaginiamo la fatica e il lavoro degli ingegneri per realizzare il dispositivo, tenuto conto della sua unicità. Peccato che le vendite commerciali non abbiano dato ragione a LG e che qualcuno abbia deciso di sconfessare il progetto realizzato dalla società di Seoul, creando (per diletto o per mera prova di forza) uno smartphone partendo dal display più piccolo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vuoi sapere dove si trova Babbo Natale? Ora puoi seguire il suo viaggio online

LG Wing trasformato in un piccolo smartphone quadrato

L’idea parte dalla Cina e tutto sommato è anche abbastanza coerente: come si evince nelle immagini di cui sopra, qualcuno ha smontato LG Wing per realizzare un solo smartphone con un piccolissimo schermo. Perché, in fondo, i dispositivi mobili sono ormai giganteschi e le alternative compatte si contano sulle dita di una mano. Ed è così che nasce l’idea tanto assurda quanto altrettanto innovativa: tutti i principali componenti sono stati inseriti magistralmente dentro al piccolo display di LG Wing, creando così uno smartphone a portata di tasca.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tutti i segreti dello Snapdragon 8 Gen 1, il potente motore dei prossimi flagship Android

Come si evince dal video, il progetto è più che concreto: funziona praticamente tutto, ad eccezione del sensore di prossimità. Un difetto tutto sommato minore considerata la capacità di replicare le peculiarità distintive dello smartphone LG, come la fotocamera pop-up.