La serie Redmi Note 11 ha una data di lancio e una caratteristica esclusiva

Xiaomi toglie ogni dubbio circa l’uscita della serie Redmi Note 11, confermando anche la presenza di una caratteristica esclusiva tra gli smartphone Android di fascia media

Redmi Note 11 uscita
Ecco la data di presentazione dei nuovi Redmi Note 11 (AdobeStock)

Le dettagliate indiscrezioni emerse appena qualche giorno addietro hanno aperto la strada all’esordio sul mercato della serie Redmi Note 11. I nuovi smartphone Android di fascia media di Xiaomi hanno infatti una data di lancio, a conferma di come l’azienda cinese voglia anticipare i tempi e dettar legge su un settore nevralgico e di sicuro profitto.

Come evidenziato da alcuni teaser divulgati da Xiaomi tramite Weibo, social network molto in voga in Cina, la serie Redmi Note 11 sarà presentata il prossimo 28 ottobre durante il corso di un evento stampa programmato in “quel” di Pechino. Si tratta quindi di un esordio in patria, visto che per il debutto globale dei nuovi smartphone medio-gamma di Xiaomi occorrerà attendere verosimilmente ancora qualche altra settimana, con in sfondo la possibilità di rimandar tutto a inizio 2022. Vedremo quali saranno le strategie adottate dall’azienda con specifico riguardo al mercato europeo.

LEGGI ANCHE—>Ferrari Mobile Esports Series ora anche mobile: il VIDEO è una bomba!

I nuovi Redmi Note 11 adotteranno speaker JBL

Redmi Note 11 uscita
La firma di JBL nella scheda tecnica dei Redmi Note 11 (Screenshot Weibo)

Ad ogni modo, le immagini condivise da Xiaomi dicono molto di quelle che saranno le caratteristiche degli attesi dispositivi. L’elemento distintivo è soprattutto la presenza di due altoparlanti stereo di JBL inframmezzati dallo storico ingresso jack audio, dettagli peraltro già anticipati nei giorni scorsi. Appare quindi evidente l’intenzione del sodalizio di Shenzhen di elevare la qualità dei suoi smartphone di fascia media, puntando soprattutto sulla multimedialità: gli speaker andranno infatti in coppia con sensori fotografici nuovi di zecca, che nel caso di Redmi Note 11 Pro (vale a dire la versione più rappresentativa della nuova line-up) si tradurranno nei classici 108 megapixel già visti lo scorso anno e sui modelli di fascia alta.

LEGGI ANCHE—>Sul Facebook Marketplace è finita in vendita… l’Amazzonia: scatta la polemica

Xiaomi non ha voluto condividere (almeno per il momento) ulteriori dettagli, se non per uno scorcio di design che sembrerebbe richiamare l’aspetto estetico dell’attuale Redmi Note 10 Pro: lo si evince dalla forma del comparto fotografico e dalla presenza del punch-hole al centro del display.