La NASA punta alla Luna: pronti gli ultimi test prima del grande ritorno

A febbraio 2022, la NASA ha fissato il primo volo sperimentale del razzo per tornare sulla Luna con astronaute e astronauti

nasa luna
La NASA vuole tornare sulla Luna e prepara i test (Adobe Stock)

Dopo una lunghissima attesa, finalmente (forse) ci siamo. L’uomo è pronto a tornare sulla Luna, per una missione che si prospetta storica e che accompagna altri grandi traguardi raggiunti dall’uomo negli ultimi anni. La NASA ha fissato per febbraio 2022 il primo dei voli sperimentali previsti con lo Space Launch System (SLS).

Si tratta del razzo che verrà utilizzato per tornare ad esplorare la Luna con astronaute e astronauti. Inizialmente, il programma Artemis prevedeva il debutto dell’SLS nel 2017. Il lancio venne però rimandato a causa di alcuni problemi tecnici, dell’aumento significativo dei costi e dei problemi nella gestione del progetto. A distanza di quasi 5 anni, finalmente dovremmo esserci.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “C’è un meteorite nel mio letto”: choc per una pensionata in Canada

I dettagli del programma Artemis della NASA

nasa luna
Ecco il programma completo di Artemis I, in programma il prossimo febbraio (screenshot)

A febbraio 2022 ci sarà il primo volo sperimentale con lo Space Launch System. Il gigantesco razzo sarà alto 98 metri – all’incirca come un grattacielo di 30 piani – e avrà sulla sommità Orion. Si tratta di una capsula da trasporto sviluppata dalla NASA per l’esplorazione dello Spazio profondo. La prima missione inaugurale, chiamata Artemis I, non avrà ancora equipaggio a bordo. Si tratterà più che altro di un test per i sistemi di lancio e per la capsula spaziale. Il viaggio intorno alla Luna durerà tra le 4 e le 6 settimane, a seconda della posizione del nostro satellite naturale rispetto alla Terra.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Un’altra simulazione per vivere su Marte. Dall’Oman si vola in un cratere israeliano

Qualora Artemis I dovesse concludersi in maniera positiva, la NASA procederà con la missione Artemis II. Questa prevede equipaggio a bordo e ci sarà un viaggio intorno alla Luna, ma senza l’attesissimo allunaggio. Ancora non è stata fissata una data, ma tutto lascia pensare che bisognerà attendere fino al 2023. Nell’attesa, l’agenzia statunitense sta sviluppando le parti mancati di Orion, oltre che le nuove tute per l’equipaggio.